Per Lamborghini un 2018 da record: quasi 6.000 unità vendute, è boom Urus

Per Lamborghini un 2018 da record: quasi 6.000 unità vendute, è boom Urus
di

Mentre Jaguar Land Rover e Ford si leccano le ferite di un 2018 altalenante, con diverse perdite che porteranno a licenziamenti in Europa, Lamborghini sorride a 32 denti. Per la casa di Sant'Agata Bolognese è stato un anno da record: 5.750 unità consegnate.

I dati riguardano i 12 mesi appena passati, dall'1 gennaio al 31 dicembre 2018, e vedono un incremento del 51% rispetto all'anno precedente. Un'accelerata brusca degna del nome Lamborghini, che deve buona parte del suo successo al SUV Urus, capace di vendere da solo 1.761 vetture. Con una rete commerciale di 157 concessionari in 50 Paesi, nel 2018 le consegne ai clienti in tutto il mondo sono passate da 3.815 a 5.750 unità. Di fatto, i volumi di vendita rispetto al 2010 (1.302 unità) sono più che quadruplicati - dice l'azienda in una nota ufficiale.

Inoltre è interessante notare come il marchio del toro non abbia un mercato prevalente, al contrario è costante in tutto il mondo: nel settore EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa) si registrano 2.497 unità vendute/+69%, in America 1.952/+46%, area Asia Pacifico: 1.301/+30%. Sono però gli Stati Uniti a far vendere più vetture al brand, con 1.595 auto consegnate, seguono il Regno Unito (636), il Giappone (559), la Germania (463), la cosiddetta "Greater China" (342), il Canada (316) e l'Italia (295).

Al di là del successo del Lamborghini Urus, le consegne del modello V12, Aventador, introdotto nel 2011, si mantengono a livelli molto alti e hanno visto un incremento del 3% da 1.173 a 1.209 unità. Ancora più cospicuo è stato l'aumento delle vendite per il modello V10, la Huracán, che da 2.642 unità ha raggiunto quota 2.780 (+5%).

Quanto è interessante?
1

Le Offerte e le parti di ricambio per Auto e Moto in offerta su Amazon.it.

Per Lamborghini un 2018 da record: quasi 6.000 unità vendute, è boom Urus