PatrolBike, l'antifurto invisibile e connesso tutto italiano per biciclette e monopattini

PatrolBike, l'antifurto invisibile e connesso tutto italiano per biciclette e monopattini
di

La Smart Mobility sta vivendo un vero e proprio boom nel nostro Paese. Monopattini elettrici, biciclette muscolari e a pedalata assistita sono sempre più diffusi, allo stesso tempo però aumenta di pari passo il rischio di furto. L’italianissima Patrolline ha però ideato una soluzione antifurto molto interessante.

Si chiama PatrolBike ed è un dispositivo che pesa soltanto 50 grammi e può essere nascosto direttamente all’interno del manubrio. Al suo interno è integrato un localizzatore GPS, un sensore di vibrazione, una batteria ricaricabile via USB. PatrolBike è inoltre in grado di connettersi a internet, con connessione gratuita per 2 anni compresa nel pacchetto di acquisto, funzionalità grazie alla quale è possibile monitorare il proprio veicolo tramite un’app dedicata 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.

Quando la bici o il monopattino viene mosso o spostato, il sistema invia in automatico un messaggio di alert al proprietario. Grazie a una partnership con Viasat, si può anche attivare un servizio di monitoraggio h24, così che la notifica di eventuale furto arrivi anche alla Centrale Operativa dell’azienda leader in soluzioni telematiche satellitari.

La proposta Patrolline prevede anche una copertura assicurativa facoltativa per i conducenti, a partire da 2,50 euro al mese (1 euro per il primo mese di attivazione). Due le polizze disponibili, una per danni causati a terzi durante l’utilizzo di biciclette, eBike e monopattini elettrici, una seconda contro gli infortuni da circolazione. Per saperne di più vi rimandiamo al sito ufficiale di PatrolBike.

Quanto è interessante?
2
Il mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruote