Patente sospesa ed esame da rifare anche con un singolo sorpasso azzardato

Patente sospesa ed esame da rifare anche con un singolo sorpasso azzardato
di

La vita si fa decisamente più dura per chi ama i sorpassi al limite del possibile, e guida dunque in modo scriteriato. Il TAR del Piemonte ha emesso una sentenza che pone l'automobilista in stato di revisione della patente se si genera un incidente con un sorpasso avventato.

È tutto scritto nel pronunciamento numero 667/19 pubblicato il 5 giugno scorso. La seconda sezione di Torino del Tribunale amministrativo ha comunque stabilito che "una sola infrazione alle norme del Codice della Strada non può costituire, di per sé e indipendentemente da ogni valutazione circa l'idoneità e la capacità di guida del conducente, il presupposto del provvedimento inteso a prescrivere la revisione della patente", esistono però rari e gravi casi in cui questo decade, come quello oggetto della sentenza.

Nel caso analizzato un automobilista aveva causato un incidente sorpassando ad alta velocità un secondo veicolo in una strada a doppio senso, di conseguenza è stato costretto a sostenere di nuovo l'esame per l'ottenimento della patente. Una visione più chiara ci è data dal quotidiano dirittoegiustizia.it della Giuffrè Francis Lefebvre: "La revisione della patente di guida è legittima anche se basata solo su una grave infrazione alle regole stradali", basta dunque una singola violazione grave per "far insorgere dubbi concreti sulla persistenza dell'idoneità tecnica dell'automobilista". Il caso dunque potrebbe non riguardare soltanto i sorpassi azzardati, anche altre infrazioni che potrebbero essere giudicate gravi dai vari TAR d'Italia.

FONTE: ANSA
Quanto è interessante?
5