di

Più volte abbiamo riportato sulle nostre pagine di video e test inerenti la nuova Toyota GR Yaris, che in tutte le situazioni si è dimostrata estremamente veloce e persino migliore dei dati condivisi dalla casa. Gli appassionati delle piccole sportive la guardano con grande ammirazione, ma Robert Mitchell ne ha appena distrutto un esemplare.

Come spiega egli stesso tramite il video caricato sul suo canale YouTube omonimo, Mitchell lavora all'Apex Nurburg dell'Inferno Verde, per cui ha una grande esperienza del famosissimo tracciato tedesco. Meno di due settimane fa però è uscito in pista per qualche giro veloce sulla sua GR Yaris nuova di zecca e, ad un certo punto, è passato per sbaglio dalla quinta alla seconda marcia ad alta velocità.

Le sue intenzioni erano quelle di ingranare la quarta, e infatti la percorrenza troppo elevata ha praticamente distrutto la meccanica della vettura. Non è servito a niente il suo tentativo di disinserire rapidamente la marcia: il motore è scattato immediatamente ben oltre la linea rosa del contagiri.

E' molto interessante al contempo il fatto che, immediatamente dopo la cambiata, la GR Yaris sembrava assolutamente a posto. Infatti Mitchell ha completato altri cinque giri del lungo circuito senza problemi, con la vettura che continuava ad erogare la potenza attesa. Sfortunatamente però il propulsore non ha mostrato segni di vita il giorno dopo, quando Mitchell è tornato al Nurburgring per un altro track day.

Al momento Mitchell non è ancora sicuro su cosa sia effettivamente successo, ma poche ore fa ha scoperto che uno dei cilindri non aveva compressione, e la cosa lo ha portato a sospettare circa la rottura di un bilanciere. Un centro di assistenza Toyota del posto si è accollato le riparazioni, e ben presto si scoprirà la verità sulla questione.

Per avviarci a chiudere senza allontanarci dalla casa automobilistica giapponese, sembra che adesso il produttore voglia effettivamente lanciarsi a capofitto sulla via dell'elettrificazione estensiva della propria gamma di veicoli. Dopo qualche tira e molla durato alcuni anni, Toyota sta per lanciare un modello completamente elettrico e progettato per esserlo fin dall'inizio: ecco X Prologue. Fino ad oggi le strategie interne prevedevano una ramificazione del portfolio la quale andasse ad estendersi fino alle vetture a idrogeno, ma a quanto pare la tecnologia è ancora acerba, e infatti James May ha gettato la spugna mettendo in vendita la sua Mirai a fuel cells.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1