Parte oggi la Dakar 2019, ventuno gli italiani in gara

Parte oggi la Dakar 2019, ventuno gli italiani in gara
di

Parte oggi a Lima la Dakar, il rally più importante (almeno dal punto di vista storico) e affascinante del mondo torna in Sud America —non si svolge in Africa dal 2009, per via della minaccia terrorismo. Saranno 21 gli italiani in gara, non solo in auto: tra chi sarà in sella alla propria moto, o al volante di un camion.

Dieci le tappe coperte dalla quarantunesima edizione della Dakar. Tutte in Sud America, ovviamente, ma per la prima volta in un solo Stato: il Perù. Si parte dalla capitale Lima, dove sarà anche il traguardo finale della competizione il 17 gennaio.

5541 i Km coperti dalla gara, tra strade sabbiose, dune e deserti (che coprono il 70% del percorso) e la cordigliera delle Ande —una sfida che metterà, come sempre, a dura prova anche i piloti più preparati.

Molti gli italiani in gara, per la precisione ventuno. Tra questi anche il paraplegico Nicola Dutto, primo nelle sue condizioni a correre nella Dakar. Anche l'automobilista donna Camelia Liparoti, che gareggia assieme ad una collega spagnola.

L'ultimo italiano a vincere la competizione è stato Fabrizio Meoni, correva l'anno 2012.

Come da tradizione la Dakar vedrà una "fauna" di veicoli molto variegata, tra auto da rally, camion e motociclette i cui piloti si contenderanno l'ambito titolo.

Il 17 gennaio conosceremo il nome del vincitore che entrerà, come chi l'ha preceduto, nella leggenda.

Quanto è interessante?
5

Le Offerte e le parti di ricambio per Auto e Moto in offerta su Amazon.it.