INFORMAZIONI SCHEDA
di

Avete presente i viaggi che intraprendono gli uccelli migratori per andare alla ricerca di climi più miti? Ebbene, è ciò che fanno anche gli sceicchi del medio oriente, che con l’avvicinarsi dell’estate, scappano dal caldo torrido delle loro residenze per spostarsi verso temperature più fresche, e Londra è una delle mete più quotate.

Quel che non vi abbiamo detto è che spesso questo spostamento viene prima preceduto dall’invio di qualche automobile personale verso la destinazione, e parlando di sceicchi, non si tratta certo di utilitarie. Ad esempio, di recente il qatarino Khalifa bin Hamad bin Khalifa, noto anche come K.H.K, ha inviato a Londra una Lamborghini Sian (ascoltate le lodi di Chris Harris sulla Sian), una Ferrari Monza SP2 e una Bugatti Divo.

Ed è proprio quest’ultima che è stata avvistata per le strade londinese, parcheggiata a lato strada come se fosse un’auto qualunque, presso Mayfair, un distretto londinese particolarmente ricco. Si tratta di un esemplare in tinta grigio scuro, attraversata dal sottile tricolore della bandiera francese. Ma il blu-bianco-rosso viene ripreso in altri dettaglio, come sugli specchietti, sulle “branchie” dei passaruota anteriori, ma anche su cerchioni e pinze dei freni. Sul retrotreno spicca poi la targa californiana, con le lettere che compongono il nome del proprietario “Khalifa”.

Per rinfrescare un po’ le memorie, ricordiamo che la Divo non è altro che una versione più “track-oriented” rispetto alla Chiron da cui deriva, infatti è più leggera di circa 35 kg, e rinuncia ad un po’ di velocità massima in favore della guidabilità sul misto, grazie anche ad un’aerodinamica modificata che aggiunge ulteriori 90 kg di downforce alla vettura. La potenza è però sempre la stessa, si parla quindi di 1500 CV sviluppati dallo stesso W16 8.0 litri della Chiron.

Questo modello è stato prodotto in soli 40 esemplari, già tutti venduti ognuno dei quali con un prezzo di partenza di 5,8 milioni di euro (alcuni modelli sono su misura, come questa Bugatti Divo one-off in tinta bordeaux). Infine ci teniamo a ricordare che questo modello si poteva acquistare soltanto se l’acquirente fosse stato già possessore di una Bugatti Chiron.

Quanto è interessante?
1
Parcheggiata per le strade di Londra, la Bugatti Divo di Khalifa, sceicco del Qatar