I parcheggi blu di Milano tornano a pagamento: si riattiva l'Area B e si espande la C

I parcheggi blu di Milano tornano a pagamento: si riattiva l'Area B e si espande la C
di

Come si suol dire, “la pacchia è finita”: dal prossimo 9 giugno a Milano torna attiva l’Area B, riprendono i vecchi orari dell’Area C e ridiventano a pagamento i parcheggi blu. La metropoli lombarda torna dunque alla normalità.

In Lombardia corrono numeri da Zona Bianca, per la prima volta dopo mesi Milano potrebbe dunque riaffacciarsi a una pseudo normalità dopo l’estenuante battaglia al COVID-19 dello scorso inverno. Al riprendere della totalità delle attività, anche le deroghe del comune su soste e ZTL vengono giustamente a saltare.

Da mercoledì 9 giugno 2021 infatti torna gradualmente attiva l’Area B su tutta l’area comunale interessata, e questo significa che sarà vietato l’ingresso a veicoli diesel Euro 0, 1, 2 e 4, assieme ai benzina Euro 0 e 1 e a tutti i mezzi superiori a 12 metri di lunghezza. 55 telecamere (delle 145 esistenti) saranno attive già dal 9 giugno, le restanti verranno accese man mano, con ulteriori 43 che verranno installate nel corso dell’anno.

L’Area C, l’anello più centrale di Milano, torna ai classici orari, con il ticket che scatta dalle 7:30 e va avanti fino alle 19:30 con divieti di accesso permanente ai veicoli diesel Euro 0, 1, 2, 3 e 4, benzina Euro 0 e 1. Tornano poi a pagamento le strisce blu, che dallo scorso febbraio erano state sospese per favorire l’uso dell’automobile al posto dei mezzi pubblici. Anche i parcheggi riservati ai residenti torneranno a essere esclusivi degli aventi diritto.

Quanto è interessante?
2