di

Il video che trovate in altro, e che avrete sicuramente visto, è stato caricato su YouTube da Johnny Bohmer Proving Grounds e, non appena abbiamo visto di cosa si trattasse non abbiamo esitato un attimo a dare un'occhiata.

Siamo di fronte ad una rarissima Lamborghini Aventador SVJ lanciata verso la sua velocità massima su un rettilineo di 4,3 chilometri in Florida, che tra l'altro Johnny Bohmer usa molto spesso. Purtroppo però non è stato sfruttato per tutta la sua lunghezza, ma perché?

Per il momento non ci è dato saperlo, ma possiamo tranquillamente notare che la Aventador SVJ ha raggiunto "soltanto" i 337 km/h, a fronte dei 350 km/h ottenibili dalla macchina, che la rendono una delle più veloci mai viste su quel tracciato. Dal nostro canto sospettiamo che lo spazio necessario al rallentamento in caso di velocità ancora più alte non fosse sufficiente, ma chissà che non ci provino di nuovo.

Comunque possiamo soltanto affermare che la Lamborghini non ha deluso affatto, proiettando un G intero di forza durante la sua accelerazione, fornita da un sistema a trazione integrale e dai suoi 759 cavalli di potenza, a loro volta garantiti dal motore V12 da 6,5 litri aspirato, che ci tiene a far conoscere al mondo il suo acuto ruggito.

Purtroppo però potrebbe trattarsi di una delle sue ultime incarnazioni, infatti le stringenti regole paiono costringere la casa automobilistica di Sant'Agata ancor più sul sentiero dell'elettrificazione, peraltro già intrapreso con la Lamborghini Sian, una hypercar mild-hybrid dalle caratteristiche eccezionali.

Per concludere vi informiamo sul fatto che di recente la casa italiana ha rivelato due nuove vetture: la Lamborghini Urus ST-X e una nuova supercar, anch'essa per la pista, da 830 cavalli di potenza e con aerodinamica estremamente spinta.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2