INFORMAZIONI SCHEDA
di

La Porsche 918 Spyder è una hypercar ibrida dalle prestazioni incredibili, e che ha visto terminare la propria fase produttiva già nel 2015. La casa automobilistica tedesca però ha voluto produrre un'altra variante in edizione limitata da allora.

Nel video appena pubblicato online da Johnny Bohmer Proving Grounds possiamo ammirarla mentre raggiunge la sua velocità massima sul rettilineo del Kennedy Space center, lungo ben 3,7 chilometri. Alla fine del tratto la Porsche è stata capace di arrivare a 345,074 km/h.

In realtà non si tratta del primo tentativo di Johnny Bohmer Proving Grounds a bordo di questo bolide proprio su questo rettilineo. Intatti la Porsche era già stata portata al massimo due anni fa, ma in quel caso era in atto una pioggia battente, e la mancanza di trazione portò ad una velocità massimale di 333 km/h.

Per chi non lo sapesse la 918 Spyder è mossa da un V8 aspirato da 4,6 litri. Il propulsore è in grado di produrre 599 cavalli di potenza, ed è sostenuto dalla presenza di due unità elettriche che apportano in totale 282 cavalli. Il risultato combinato è un output di 874 cavalli di potenza, scaricato su tutte e quattro le ruote da un cambio a doppia frizione e sette rapporti.

Nello stesso scenario, e cioè il Kennedy Space Center, è stata messa alla prova la velocità massima di un'altra vettura di recente. Parliamo della incredibile McLaren Speedtail la quale, grazie alla sua aerodinamica e ai suoi 1.070 cavalli di potenza, ha posto la lancetta del tachimetro sui 403 km/h. Siamo lontani però da quanto ottenuto lo scorso anno da un particolare esemplare di Bugatti Chiron, che è stato capace di arrivare ai 490 km/h per il suo enorme W16 quad-turbo da 1.578 cavalli.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2