La Opel Manta GSe ElektroMOD parla attraverso la sua griglia frontale

La Opel Manta GSe ElektroMOD parla attraverso la sua griglia frontale
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Fino ad oggi sono stati i gruppi ottici a LED a caratterizzare i volti delle automobili. Spesso hanno identificato un intero brand, altre volte hanno assunto caratteristiche particolari, come i fari Digital Matrix di Audi. Opel invece ha deciso di utilizzare un vero e proprio schermo per dare vita al frontale della Manta GSe EketroMOD.

Abbiamo visto l'auto per la prima volta il mese scorso, e adesso Opel ci mostra un teaser trailer in cui la versione retro-futuristica della Manta comunica attraverso dei messaggi che compaiono sullo schermo che funge da griglia frontale. Si chiama Pixel-Vizor, e può mostrare testi ma anche animazioni, come la manta che nuota spostandosi da un faro all’altro visibile sul finire del video.

La feature acquisisce un notevole impatto specialmente a bordo di questo modello, che mantiene un design molto fedele alla Manta del 1974. L’obiettivo di Pierre-Olivier Garcia, il Global Brand Design Manager di Opel, era proprio questo, fare in modo che la Manta GSe creasse un vero e proprio ponte tra gli stilemi del passato e la tecnologia sempre più evoluta del presente.

La Manta A è il modello utilizzato come punto di partenza per la creazione di questo prototipo, che per il momento rimane un esemplare unico. La Manta GSe ElektroMod mantiene delle linee facilmente riconducibili all’auto da cui deriva, così come la colorazione nera del cofano che caratterizzava le versioni più sportive della coupé originale, mentre gli interni vantano un cockpit totalmente digitale.

Mancano i dettagli riguardanti le specifiche tecniche, e non è stata indicata alcuna data di produzione, elementi che sottolineano come questa GSe ElektroMOD sia un esercizio di stile atto a mostrare le potenzialità tecnologiche di Opel, che per il momento rimane concentrata nell’elettrificare la sua intera gamma entro il 2024.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1
OpelOpelOpelOpelOpelOpel