Opel GT X Experimental, il SUV elettrico che dà inizio a una nuova era

Opel GT X Experimental, il SUV elettrico che dà inizio a una nuova era
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Come ve lo immaginate il futuro del settore automotive? Probabilmente non si allontana molto dalla Opel GT X Experimental, un concept che sembra fuoriuscito da un buon film di fantascienza, ma che in realtà è perfettamente in linea con i tempi che stiamo vivendo.

Parliamo di un SUV compatto 5 porte che condivide alcune linee con le muscle car americane, per i più "romantici" e visionari. È lungo 4,06 metri e - come tradizione Opel vuole - promette di essere un'auto tedesca, accessibile, entusiasmante. La Opel GT X Experimental è costruita su un’architettura leggera, ha un’impronta ridotta e monta cerchi da 17 pollici che sembrano molto più grandi, per aumentare al massimo il comfort su strada ma anche per avere un aspetto entusiasmante.

Il piano PACE! promette di offrire una versione elettrica di ogni modello Opel entro il 2024, pertanto la GT X Experimental è una vettura elettrica la cui potenza viene generata da una compatta batteria agli ioni di litio di ultima generazione da 50 kWh con ricarica induttiva. La GT X Experimental non pretende di offrire una guida completamente autonoma ma ha funzioni di guida autonoma di Livello 3: questo significa che è in grado di gestire tutti gli aspetti della guida ma il guidatore deve essere in grado di reagire a una richiesta di intervento.

La GT X Experimental rivela per la prima volta anche un nuovo tema che sarà presente sull’anteriore e sul posteriore dei futuri modelli Opel. La “Bussola Opel” organizza gli elementi stilistici lungo due assi che si incrociano sul Blitz. Il leggendario logo del marchio è ora il punto centrale, più che in passato. Lo spazioso abitacolo della Opel GT X Experimental segue gli stessi principi, adottando un approccio di disintossicazione visiva e digitale. Circondato dal parabrezza/tetto panoramico e dai finestrini laterali continui, l’abitacolo di forma slanciata è fortemente innovativo. La caratteristica principale è il cruscotto racchiuso in un modulo che ricorda il Vizor Opel, ossia il “Pure Panel” Opel. Un unico schermo particolarmente largo accoglie il guidatore e mostra che la moltitudine di schermi, pulsanti e comandi che spesso si vedono negli attuali veicoli di produzione potrebbe diventare un ricordo del passato.

Questo approccio pulito e hi-tech caratterizza l’intero abitacolo. I quattro sedili sembrano sospesi e i diffusori amovibili annidati sotto i poggiatesta permettono di godere dell’esperienza sonora come se non si fosse su un’automobile. Alcuni elementi grafici evidenziano la purezza del design dell’abitacolo: il tema del triangolo scontornato si ripete sugli schienali dei sedili e sui pedali di acceleratore e freno. Non vediamo l'ora di guidarne uno.

Quanto è interessante?
1
OpelOpelOpelOpelOpelOpelOpelOpelOpelOpelOpelOpel