L'ONU vuole abbassare i limiti di velocità: la proposta che fa discutere

L'ONU vuole abbassare i limiti di velocità: la proposta che fa discutere
di

La Germania viene spesso considerata il paradiso degli automobilisti, poiché su molte delle autostrade del Paese non esistono limiti di velocità. Libertà totale, zero autovelox, allo stesso tempo però emissioni di CO2 maggiori e più incidenti. Per questi motivi le cose potrebbero mettersi male in tutta Europa, non solo in Germania.

L'ONU infatti, in nome della sicurezza stradale e di minori emissioni di CO2, sta chiedendo al mondo di abbassare i propri limiti di velocità, e immetterne di nuovi in Germania. La proposta, che poi dovrà essere accolta o meno da ogni singolo Paese, prevede 100 km/h di velocità massima in autostrada, 80 km/h sulle strade extraurbane che oggi hanno come limite 110 km/h, 30 km/h in città.

Di sicuro limiti di velocità così ridotti porterebbero a tantissimi vantaggi: avremmo meno incidenti, emissioni di CO2 inferiori e meno consumi. Ogni auto infatti consuma meno a 100 km/h che a 130 km/h, i nostri viaggi durerebbero di più ma ci costerebbero meno in termini di carburante.

Se guardiamo all'elettrico poi, questa nuova proposta sembra tagliata appositamente sulle nuove auto a zero emissioni, che a 130 km/h vedono l'autonomia calare drasticamente, mentre attorno ai 100 km/h più o meno tutte le BEV del mercato si attestano su consumi interessanti. Per ora nessuno in Italia ha discusso seriamente della proposta ONU, vi terremo aggiornati qualora dovesse succedere in seguito. Nel frattempo anche un campione di Formula 1 come Sebastian Vettel si è detto a favore dei limiti di velocità in Germania, mentre qualcuno in Italia ha addirittura pensato ai 150 km/h.

FONTE: GPOne
Quanto è interessante?
5