Onda spaventosa si abbatte sulla strada e travolge tutti i veicoli: accade in Cina

Onda spaventosa si abbatte sulla strada e travolge tutti i veicoli: accade in Cina
di

Due giorni fa ad Hangzhou, in Cina, si è verificato un evento piuttosto raro quanto pericoloso. Un'onda anomala ha superato la linea costiera abbattendosi sul trafficato lungomare e provocando grossi danni ad infrastrutture e veicoli.

Una coppia di video, pubblicati di recente su Twitter, mostrano chiaramente l'accaduto, propagatosi sui social a ritmi elevatissimi. Come ha fatto notare la Zhenhai Traffic Police, il fenomeno prende il nome di mascheretto, trattasi cioè di un fronte d'onda che in genere si agita nei pressi dell'estuario di un fiume, e che risalendo si scontra con qualunque cosa si frapponga tra esso e l'entroterra.

Purtroppo in questo caso a pochi metri dalla costa si trovavano numerosi veicoli, alcuni dei quali si sono ritrovati fuori strada, mentre altri si sono ammucchiati gli uni contro gli altri. Secondo le fonti locali parte di essi risultano inoperabili, ma la buona notizia è che gli autobus situati alle estremità opposte dell'onda non sembrano esser stati minimamente intaccati, così come la Tesla (forse una Model S) in basso la quale, dopo un istante di galleggiamento, ha svoltato ed è andata via come nulla fosse successo.

Il conducente della EV californiana è stato però certamente fortunato, poiché il grosso bus alla sua destra l'ha protetta parzialmente dall'onda. A ogni modo le compagnie assicurative di ogni vettura coinvolta sono già al lavoro, e al momento hanno fatto sapere di voler accettare le richieste degli automobilisti, a riportarlo è sempre la polizia del posto.

Come abbiamo accennato all'inizio, un fenomeno simile è raro, ma si è già verificato in precedenza. La combinazione di alcuni fattori gravitazionali relativi al movimento del Sole e della Luna, uniti alla presenza della foce del Qiantang, collimano di tanto in tanto a creare le condizioni perfette per un'esondazione marina, la quale viaggia verso l'entroterra ad una velocità di 40 km/h e può assumere livelli di pericolosità da non trascurare. Chiariamoci, il mascheretto non ha nulla a che vedere con un maremoto in termini di potenza distruttiva, ma è comunque bene stare attenti.

A proposito di eventi inattesi, vi consigliamo di dare un'occhiata all'esplosione di un motore Cummins durante un test al dinamometro: il motore è letteralmente volato via. Altrettanto negativa anche la scena registrata negli Stati Uniti alcuni giorni fa: il conducente di una Mustang ha perso il controllo, si è schiantato contro un'altra vettura ed è scappato via dal luogo dell'incidente.

FONTE: teslarati
Quanto è interessante?
2