In Olanda la metà delle bici vendute è elettrica: il Paese guida la rivoluzione

In Olanda la metà delle bici vendute è elettrica: il Paese guida la rivoluzione
di

Il 2020 è stato un anno particolare per il mondo intero, con la pandemia di Coronavirus che ha cambiato molte delle nostre abitudini. In particolare ha aumentato i volumi di vendita di biciclette in tutta Europa, soprattutto di quelle elettriche. L’Olanda ad esempio ha raggiunto un nuovo record.

Circa la metà di tutte le biciclette vendute nel Paese nel 2020 è stata elettrica. A dirlo è una nuova ricerca condotta dagli esperti del settore RAI Vereniging e Bovag, secondo cui mezzo milione su 1,1 milioni di biciclette vendute in Olanda nel 2020 è stato elettrico, a pedalata assistita. Rispetto al 2019 l’intera industria delle bici in Olanda è cresciuta del 9%, in termini di pure vendite, se guardiamo però al fatturato abbiamo una crescita del 31% pari a 1,65 milioni di euro. Questo lo si deve soprattutto alle bici elettriche, che ovviamente hanno un costo superiore rispetto alle muscolari.

E questo senza che le e-bike europee abbiano un acceleratore apposito, che permetta di circolare senza neppure girare i pedali - come accade in America, dove la legge lo permette. Nel vecchio continente si parla solo di pedalata assistita, utile a farci fare meno sforzo in salita come in città, così da poter arrivare al lavoro senza essere totalmente sudati.

Il trend delle e-bike è in rialzo in tutta Europa e molto dipende anche dagli incentivi che molti Paesi hanno istituito, in Italia ad esempio abbiamo avuto il Bonus Mobilità 2020 e speriamo che in questo 2021 si possa replicare - anche per l’Europa mette a disposizione dei fondi green da spendere proprio per iniziative simili. Nel frattempo c’è chi già ha calcolato che, continuando a questi ritmi, le bici elettriche presto venderanno più delle automobili - a tutto vantaggio dell’ambiente e della nostra salute.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
2