di

La Ford GT di scorsa generazione ha incarnato un modello ambitissimo, divenuto col tempo iconico e forse indimenticabile, ma nel processo di sviluppo il brand americano ha realizzato molti prototipi, tra i quali ce n'è uno particolarmente lento.

L'esemplare del quale stiamo parlando è stato messo all'asta alcuni giorni fa, ma a quanto pare nessuna delle persone interessate ha raggiunto la somma richiesta, nonostante un appassionato sia arrivato ad offrire ben 500.000 dollari per un modello, denominato Ford GT Confirmation Prototype 1, che non può superare gli 8 km/h.

Il bolide con numero di serie 00004 è stato usato dai tecnici di Ford per i test sulle emissioni e per la conferma dell'omologazione, e in effetti ha un aspetto leggermente diverso dalla versione definitiva che siamo abituati a vedere. Giusto per fare un esempio, la vettura ha uno sportellino sul sedile del passeggero utile a controllare il carburante, un sistema di scarico sperimentale, il paraurti esposto e pure una barra orizzontale di alluminio a vista ad attraversare tutto il retrotreno. Infine l'esemplare gode delle firme del team di sviluppo, che include Carroll Shelby, Bill Ford, Camilo Pardo e Fred Goodnow. A rivelarlo è proprio il listino di Bring A Trailer.

Gli interni sono forse più vicini a quelli definitivi, ma anch'essi posseggono un paio di ritocchi. Le feature più importanti sono incarnate dai sedili sportivi Sparco con fibra di carbonio esposta sul lato posteriore, uno stereo CD e il volante che include l'airbag preso di peso da una Ford Mustang.

Sotto il cofano il prototipo monta un possente V8 turbocompresso da 5,4 litri abbinato ad un cambio manuale a sei rapporti, che invia l'interessante output alle sole ruote posteriori grazie ad un differenziale a slittamento limitato. I documenti parlano di appena 1.950 chilometri percorsi e di sole 217 ore di utilizzo, ma i futuri acquirenti devono sapere che Ford ha installato sulla macchina un chip che limita la velocità di punta a 8 km/h, anche se con un intervento mirato è possibile liberare tutta la furia della Ford GT.

Ad oggi l'Ovale Blu è impegnatissimo nella transizione verso l'alimentazione elettrica, e uno dei primi prodotti del brand a non emettere gas di scarico è la rapidissima Ford Mustang Mach-E GT, che di recente ha palesato un'autonomia leggermente maggiore rispetto a quella prevista. Questo però non significa che i modelli tradizionali debbano essere assolutamente messi da parte, e in effetti la commercializzazione del nuovo Ford Bronco sta eccitando i fan storici.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1