Obbligo di targa italiana anche su auto straniere in leasing, la proposta

Obbligo di targa italiana anche su auto straniere in leasing, la proposta
di

Più volte abbiamo parlato su queste pagine del recente Decreto Sicurezza e delle norme riguardanti le targhe straniere. Sono infatti scattati alcuni obblighi e pene più severe, il provvedimento però non ha toccato le auto in leasing o a noleggio, motivo per cui l'UNASCA ha avanzato una modifica al decreto.

Facciamo un passo indietro, cosa dice il Decreto Sicurezza in merito alle targhe straniere? Un comma dell'articolo 93 del Codice della Strada dice ora che chi risiede in Italia da oltre 60 giorni deve obbligatoriamente circolare con un veicolo con targa italiana, non straniera. Chi viene "pizzicato" al di là delle regole, subisce immediatamente il sequestro dell'auto, che sarà riconsegnata solo dopo dovuta reimmatricolazione con targa italiana - da effettuare entro 180 giorni, oltre al pagamento di una sanzione di 712 euro.

L'obbligo non riguarda però auto a noleggio o in leasing, dunque per molti "furbetti" della targa straniera non è cambiato assolutamente nulla. Per questo motivo l'UNASCA (Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica) ha avanzato una modifica durante l'audizione alla IX Commissione Trasporti della Camera dei Deputati. Si richiede dunque che l'obbligo venga esteso anche ad auto in leasing o a noleggio a lungo termine straniere, confermando anche una "lotta senza quartiere contro le intestazioni fittizie".

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
3