Nuovo A-SUV Volkswagen elettrico, sarà così il compatto di VW?

Nuovo A-SUV Volkswagen elettrico, sarà così il compatto di VW?
di

Dopo le diatribe delle ultime settimane legate a possibili tagli di posti di lavoro per via di una domanda di auto elettriche al di sotto del previsto, Volkswagen ha annunciato l'arrivo di un A-SUV oltre ad altre importanti novità per fare chiarezza sul suo futuro.

In merito allo Sport utility vehicle compatto, l'azienda di Wolfsburg ha fatto sapere che sarà ad “alto volume” e che sarà disponibile fra tre anni, a partire dal 2026. Secondo quanto raccolto da Autocar, dovrebbe fungere da alternativa rialzata e robusta alla Volkswagen ID.3, ma realizzata sulla piattaforma MEB del Gruppo VW.

Potrebbe quindi trattarsi non di un A-SUV ma di un B-SUV, tenendo conto che l'ID.3 è lunga circa 4,2 metri, mentre gli A-SUV sono più verso i 4/4,1. In ogni caso Christian Vollmer, capo produzione di Volkswagen, ha fatto sapere che l'intenzione del gruppo è quello di produrre più veicoli da una sola piattaforma, come appunto il caso del nuovo A-SUV "gemello" della ID.3: "Stiamo utilizzando la transizione verso la mobilità elettrica come un'opportunità per ridurre la complessità delle nostre operazioni di produzione e aumentare ulteriormente l'efficienza dei nostri stabilimenti. Stiamo raggruppando sistematicamente veicoli basati sulla stessa architettura in tutti i paesi. In questo modo risparmieremo investimenti significativi nell'integrazione di diverse architetture di veicoli. Vogliamo che i nostri stabilimenti producano diversi modelli ma su un'unica architettura di veicolo”.

Per cercare di anticipare le forme del nuovo SUV, le cui dimensioni a questo punto restano un grande punto di domanda, Autocar ha realizzato un interessante render che trovate qui sopra. Ovviamente è ancora molto presto per poter dire come sarà, quali motori monterà, se sarà solamente elettrica e in quale fascia di prezzo si collocherà, e solamente nei prossimi mesi arriveranno notizia più certe.

Certo è che nel breve il gruppo VW rivoluzionerà la sua line-up, tenendo conto che è probabile un addio della Tiguan, di recente presentata nella nuova versione 2024, mentre la Golf, la Polo e la Touareg dovrebbero sopravvivere, anche se non sono da escludere dei cambi di nomi soprattutto per le ultime due.