Nuovo studio: i diesel moderni inquinano meno dei motori a benzina

Nuovo studio: i diesel moderni inquinano meno dei motori a benzina
di

Una conferenza video organizzata dall'autorevole rivista automobilistica Quattroruote ha appena anticipato i risultati di un test su strada piuttosto approfondito, svolto a Milano da tecnici Mercedes, Bosch e Innovhub SSI per scandagliare ancora una volta i pro e i contro di motori diesel e benzina.

Secondo le ricerche i motori turbodiesel Euro 6d, grazie allo sviluppo tecnologico e ai sistemi di trattamento dei gas di scarico, sono assolutamente in linea con le norme e rispondenti alle esigenze della lotta contro il cambiamento climatico. Le emissioni di ossidi di azoto, NOx, e di polveri sottili, PM, sarebbero adesso di gran lunga sotto gli attuali limiti imposti dalla legge.

Sotto esame tre modelli di automobile nello specifico. Un modello A 200 d turbodiesel, un modello B 160 a benzina e un modello C ibrido-plug in con unità termica diesel. I valori medi registrati tramite una serie di speciali dispositivi hanno evidenziato che le emissioni del modello A erano sensibilmente inferiori a quelle del modello B, sia per NOx che per PM. Infine il modello C il più positivo per quanto concerne il NOx, mentre si trova in seconda posizione nelle emissioni di PM.

In ogni caso Quattroruote ci ha tenuto a sottolineare che tutte e tre le vetture si sono comportate benissimo, restando abbondantemente al di sotto di quanto richiesto (144 mg/km di NOx e 900 µg/m³ di PM), nonostante i test siano stati effettuati in strada in condizioni standard che, si sa, forniscono dati maggiormente realistici rispetto a quelli tratti dal laboratorio.

  • Mercedes A 200 d: 4,41 mg/km di NOx e 3,4 µg/m³ di PM
  • Mercedes B 160: 4,69 mg/km di NOx e 10,9 µg/m³ di PM
  • Mercedes C hybrid: 2,80 mg/km di NOx e 7,3 µg/m³ di PM

Gli esiti non hanno sorpreso Gianluca Pellegrini, direttore di Quattroruote:"I risultati ottenuti non ci hanno meravigliato, perché essendo a costante contatto con tutte le novità sappiamo bene a che livelli di efficienza siano arrivati ora i motori a gasolio. Questo test, se mai ce ne fosse stato bisogno, ribadisce che è assurdo e controproducente demonizzare il diesel e bloccare i modelli con filtro antiparticolato, dall'Euro 5 in su, nelle situazioni di forte inquinamento. Ciò che invece è indispensabile è una politica di incentivazione alle rottamazioni, per togliere dalle strade i vecchi modelli a gasolio che sono invece inquinanti."

Insomma a quanto pare comprare un'automobile moderna di questi tempi non è fare un gran torto all'ambiente. Certo, l'inquinamento ancora fuoriesce dagli scarichi, ma ultimamente in misure unitarie non così letali. Passando a vetture che invece non dispongono di tubi di scarico, vi rimandiamo ad un interessante video sulla imminente (o quasi) Volkswagen ID.3, che mostra la fantastica realtà aumentata della quale gode la EV.

FONTE: ansa
Quanto è interessante?
3