di

Ultimamente la parola Tesla è associata soprattutto alla Model 3, non bisogna però dimenticare l’ottima Model S Performance, al secolo conosciuta come P100D. Probabilmente vogliosa di tornare alla ribalta, la vettura ha fatto segnare un nuovo record nel quarto di miglio (i nostri 400 metri).

La vettura - appena aggiornata con maggiore autonomia - è riuscita nell’impresa senza subire modifiche una volta uscita dalla fabbrica, sembra soltanto che abbia usato il caro vecchio Ludicrous Mode di Tesla, una modalità che permette alle Model S di avere accelerate pazzesche, brucianti (+20% secondo il sito Tesla), che Elon Musk e soci vendono anche in Italia a 10.200 euro come optional. Nonostante una partenza non al top per la feature, con molti clienti insoddisfatti per la complessità d’uso e l’obbligo di attivarla manualmente a ogni utilizzo, evidentemente c’è ancora qualcuno che l’acquista con soddisfazione.

L’auto è riuscita a completare il quarto di miglio in 10,6 secondi, sfrecciando alla velocità ci 205 km/h. La differenza con il precedente record, di 10,8 secondi, non è certo abissale, il proprietario Eli Burton però assicura di avere adesso la Tesla più scattante che abbia mai avuto, nulla a che fare con la sua precedente Model S 75D: “La Model S P100D è una vera bestia, la 75D è un’auto eccellente ma questa versione potenziata è superlativa, mi regala nuovi sorrisi ogni giorno”. Beh non fatichiamo a crederlo.

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
1