Il nuovo radar di Continental che rende la svolta più sicura con il Right Turn Assist

Il nuovo radar di Continental che rende la svolta più sicura con il Right Turn Assist
di

Continental ha presentato una nuova generazione del suo radar a corto raggio: dalla tecnologia a 24 GHz si passa a quella a 77GHz. Il questo modo la scansione acquista una risoluzione superiore, consentendo di rilevare eventuali ostacoli con una precisione elevata.

Il radar è in grado di rilevare la direzione e la velocità di movimento degli altri veicoli in modo più preciso. Peraltro, il sensore è stato reso più compatto andando a ridurre significativamente le dimensioni rispetto alla precedente generazione di radar.

Se i sistemi radar di Continetal sono già alla base di alcuni sistemi avanzati di assistenza alla guida, ora, grazie alla nuova tecnologia, si aprono le porte a nuove soluzioni come il Right Turn Assist:

"La nuova generazione di sensori radar —si legge nel comunicato ufficiale di Continental— può individuare un ciclista che si avvicina da dietro sul lato destro. Il Right-Turn Assist interviene se il guidatore vuole svoltare a destra nel momento in cui il ciclista è in procinto di superare l’automobile da quel lato. Gli automobilisti non sono sempre in grado di avvertire questa situazione di rischio, anche quando si voltano per guardare dietro. Se, in situazioni come questa, i sensori radar individuano un ciclista, trasmettono un segnale specifico ai freni e l’automobile si arresta prima che avvenga una collisione. Inutile dire che questa funzione volta alla sicurezza protegge allo stesso modo pedoni e scooteristi."

Il nuovo radar di Continental, scrive poi l'azienda, rispetta già i nuovi requisiti di sicurezza Euro NCAP che entreranno in vigore a partire dal 2022.

Quanto è interessante?
3