Nuovo Ford Explorer Plug-In Hybrid: caratteristiche e pezzo del SUV 7 posti

Nuovo Ford Explorer Plug-In Hybrid: caratteristiche e pezzo del SUV 7 posti
di

In questo 2020 Ford ha scelto una direzione chiara per la sua line-up: la parola chiave è "ibrido", non a caso abbiamo già visto la nuova Puma Hybrid, la Kuga in diverse declinazioni e ora è il momento dell'Explorer Plug-In Hybrid.

Ford non sta spingendo sul 100% elettrico perché non vuole offrire ai suoi utenti auto dal prezzo esagerato, al contrario vuole aspettare che la tecnologia sia matura e abbordabile. Nel frattempo si investe nell'ibrido. Oggi vi portiamo a conoscere il nuovo Ford Explorer Plug-In Hybrid, che vanta un potente motore benzina EcoBoost V6 3.0 e un propulsore elettrico, un generatore e una batteria agli ioni di litio da 13,6 kWh - che può essere ricaricata tramite cavo oppure con la frenata rigenerativa in fase di marcia.

In questo modo il nuovo Explorer eroga 457CV e 825Nm di coppia, classificandosi come il veicolo ibrido più potente dell'attuale gamma Ford. Il SUV 7 posti è equipaggiato con il Ford Intelligent All-Wheel Drive con cambio automatico a 10 rapporti e il Terrain Management System con sette modalità di guida diverse. La batteria inoltre consente, nonostante la stazza del veicolo, di percorrere 42 km in 100% elettrico secondo lo standard WLTP.

Grazie alla tecnologia Plug-In Hybrid i consumi sono pari a 3.1 litri di benzina per 100 km WLTP, con emissioni di CO2 pari a 71 g/km WLTP. Non mancano ovviamente tecnologie innovative come l’Adaptive Cruise Control con Stop & Go, lo Speed Sign Recognition e il Lane-Centring, il nuovo Reverse Brake Assist. Arriviamo così al listino: il nuovo Ford Explorer Plug-In Hybrid è proposto a 81.000 euro IVA inclusa.

Quanto è interessante?
1