Nuovo Ford Evos: il SUV per il mercato cinese svela il futuro del marchio

Nuovo Ford Evos: il SUV per il mercato cinese svela il futuro del marchio
di

Ford ha scelto il Salone dell'auto di Shanghai, aperto dal 19 al 28 aprile, per presentare la sua ultima creazione: il SUV Evos. Nato dalla joint venture Changan Ford e parte dell'ambizioso piano China 2.0 di Ford, l'Evos sarà un'esclusiva per il mercato cinese.

Questa dichiarazione ci da più di un grattacapo poiché basta accostare il modello appena svelato ai prototipi camuffati del prossimo crossover Ford destinato all'occidente per notare un'evidente somiglianza. Il misterioso futuro modello dovrebbe raccogliere l'eredità della Fusion in Nord America e della Mondeo in Europa. Un netto cambio di segmento, da berlina/station wagon a crossover: operazioni alle quali ci siamo abituati negli ultimi anni.

Ford definisce il suo Evos un SUV coupé. L'anteriore, per la disposizione di mascherina e gruppi ottici, ricorda quello del massiccio Ford Equator, anch'esso destinato al mercato cinese. Gli interni sono dominati da un gigantesco schermo con una diagonale da 43 pollici, che combina quadro strumenti e sistema infotainment. Quest'ultimo sfrutta il SYNC + 2.0 di Ford e tecnologia AI sviluppata dal gigante informatico cinese Baidu.

Come la Mustang Mach-E, qui è possibile leggere la nostra prova, la Evos sfrutta la nuovissima architettura E/E che include aggiornamenti software online e un assistente virtuale personale. La Evos è dotata anche di guida autonoma di livello 2 e di funzioni attivabili con i gesti. Stranamente mancano, al momento della stesura della notizia, dettagli sui propulsori che saranno utilizzati.

Il nome Evos non è una novità per Ford: la Evos del 2011 è una concept car sportiva, ai tempi svelò il linguaggio di design poi utilizzato dalle ultime generazioni di Mondeo e Mustang.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
1
FordFordFordFord