INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nel corso delle ultime settimane delle foto spia hanno immortalato un prototipo di Porsche 911 GT3 di nuova generazione mentre scorrazzava in giro in fase di test, e l'attesa per la presentazione non ha fatto altro che crescere.

Adesso però il boss della divisione Porsche GT, Andreas Preuninger, ce ne ha parlato per la prima volta. Il video in alto, per il quale ringraziamo i ragazzi di Carfection, mostra il bolide in tutta la sua bellezza. Preuningen ha esposto ad Henry Catchpole alcune interessanti informazioni, specificando si tratti di una macchina "terribilmente veloce" al Nürburgring.

"Non posso dirti quanto veloce, ma molte bocche resteranno spalancate." Queste le parole di Preuninger nel merito. Ovviamente la nuova 911 GT3 beneficia del telaio della 911 della generazione 992, e tra l'altro è la prima Porsche omologata a montare sospensioni anteriori a doppio braccio oscillante, a evidenziare un focus specifico per il tempo sul giro in pista.

Preuninger ci ha tenuto a precisare che, nonostante le dimensioni generali incrementate, questa 911 GT3 resta su un peso simile a quello della generazione precedente. "Quello che mi rendo orgoglioso è che questa macchina non è più pesante della precedente, nonostante sia un po' più grande." Giusto per esser chiari, la GT3 del video pesa appena 1.430 chilogrammi a secco.

Passando all'alettone posteriore in stile "gooseneck", e cioè "a collo d'oca", Preuninger ha affermato si tratti di una scelta basata esclusivamente sui benefici in termini aerodinamici, in quanto il team ha potuto trarre vantaggio anche dal lato inferiore dell'ala. "In combinazione col piccolo spoiler a coda d'anatra, possiamo creare tantissimo carico verticale senza avere un angolo di attacco eccessivo, il quale rallentarebbe la vettura. Abbiamo voluto che fosse veloce anche sull'Autobahn."

Sul versante propulsore, Preuningen è rimasto sulle sue ribadendo semplicemente il fatto che la 911 GT3 monta una versione ancor più evoluta del sei cilindri in linea aspirato implementato in sportive come la 911 Speedster. Tra i vari obiettivi non poteva mancare un sound "emozionale", che controbilancia alla perfezione l'inserimento dei filtri antiparticolato.

Per il momento questo è tutto quello che sappiamo sulla nuova Porsche 911 GT3, ma in conclusione vogliamo rimandarvi al drift più lungo del mondo per un'auto elettrica: la Porsche Taycan ha percorso 42 chilometri di traverso. Infine, restando in argomento Taycan, ecco un esemplare distrutto per la confusione del conducente: la EV è precipitata da un vialetto su una BMW parcheggiata di sotto.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2