I nuovi motori al plasma possono rivoluzionare i viaggi aerei, lo studio da Wuhan

I nuovi motori al plasma possono rivoluzionare i viaggi aerei, lo studio da Wuhan
di

In questi tempi di lotta al COVID-19 sembra che il plasma sia un po' ovunque, un elemento miracoloso in grado di curare pazienti ma non solo, anche di far volare aerei. La novità arriva fra l'altro proprio dall'Università di Wuhan, in Cina, dove un gruppo di ricercatori ha messo a punto una nuova tecnologia.

Chiaramente il paragone iniziale è più un gioco che altro, il plasma biologico non ha nulla a che vedere con il plasma fisico, un gas ionizzato costituito da un insieme di elettroni e ioni. Proprio quest'ultimo è oggetto della notizia di oggi. L'obiettivo è soppiantare gli attuali motori a reazione presenti sui nostri aerei, come fare però all'atto pratico?

Con una tecnologia al plasma e aria a microonde. In questo modo si potrebbero creare motori ecologici ma comunque funzionali al volo. Per funzionare infatti, come affermano i ricercatori di Wuhan, questo motore al plasma non avrebbe bisogno di alcun combustibile fossile, l'impatto ambientale dunque sarebbe del tutto ridicolo.

Non è la prima volta che il plasma viene utilizzato per esperimenti sui motori, già la NASA lo aveva usato per la sua sonda Dawn, ora però la potenza generata sarebbe pari a quella di un normale aereo commerciale. Gli scienziati hanno sollevato una sfera d'acciaio del peso di 1 kg in un tubo al quarzo del diametro di 24mm, una potenza che - se rapportata a quella di un tradizionale motore a reazione - potrebbe benissimo essere utilizzata per viaggi a bassissime emissioni. Ne avremmo davvero bisogno, visto che navi e aerei inquinano più di tutte le auto in circolazione.

Quanto è interessante?
3