Nuovi LED Matrix, infotainment e allestimento Competizione per Alfa Romeo Giulia e Stelvio

Nuovi LED Matrix, infotainment e allestimento Competizione per Alfa Romeo Giulia e Stelvio
di

A distanza di pochi minuti dalle immagini di anteprima comparse in rete, Alfa Romeo ha finalmente svelato il restyling che interessa i modelli Giulia e Stelvio, che non si presentano rivoluzionate ma evolute là dove serviva, ovvero nei gruppi ottici e nel sistema di infotainment, che adesso le rendono al passo con i tempi.

Era da molto che si parlava dei nuovi gruppi ottici per le due sorelle del biscione, e finalmente sono arrivati: Giulia e Stelvio 2023 si presentano con gruppi ottici LED Matrix adattivi e con firma luminosa ispirata alla Tonale. I nuovi fanali non sono però l’unico elemento ereditato dal recente crossover compatto (l'Alfa Romeo Tonale è stata nominata Auto Europa 2023), infatti all’interno dell’abitacolo c’è un nuovo sistema d’infotainment che vede l’introduzione di una strumentazione completamente digitale con un display da 12,3 pollici.

E proprio come sulla Tonale, anche su Giulia e Stelvio si potranno scegliere diverse grafiche per la strumentazione, compresa la più retro con numeri disposti in maniera radiale rispetto alla lancetta, come la Giulia originale degli anni ’60. E le somiglianze con la Tonale non finiscono qui, perché sia Giulia che Stelvio verranno accompagnate da un NFT che registra la provenienza e terrà traccia di tutta la storia dell’auto (ecco come funziona l'NFT di Alfa Romeo Tonale).

Sono queste le novità principali per i due modelli in questione, a cui si aggiunge il debutto di un nuovo allestimento denominato Competizione, disponibile per entrambe le vetture e caratterizzato da una particolare tinta grigia opaca Moon Light, accompagnata da pinze dei freni rosse, sospensioni adattive, cruscotto rivestito in pelle, e sulla Stelvio ci saranno anche cerchi da 21 pollici.

Parlando di motori, per il momento Alfa Romeo ha confermato la presenza di due diesel e un benzina, tutti abbinati ad una trasmissione automatica a 8 rapporti. Il motore turbodiesel da 2.2 litri viene declinato in due tagli di potenza, ovvero 160 e 210 CV a seconda della trazione scelta, rispettivamente posteriore o integrale. Il motore benzina è invece un 2.0 litri turbo da 280 CV abbinato alla trazione integrale.

I prezzi non sono ancora noti, ma la commercializzazione delle prime Alfa Romeo Giulia e Stelvio dovrebbe iniziare intorno a febbraio 2023.

Quanto è interessante?
1
Alfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo GiuliaAlfa Romeo Giulia