INFORMAZIONI SCHEDA
di

Televisione o proiettore? Perché non un SUV elettrico Audi? Grazie ad un aggiornamento ai suoi gruppi ottici anteriori Digital Matrix LED le versioni 2021 di e-tron ed e-tron Sportback potranno proiettare sulla strada immagini.

“Con l'avanzare della tecnologia di illuminazione, Audi continua ad essere pioniera, offrendo ora i fari Digital Matrix LED come optional dei modelli 2021 di e-tron ed e-tron Sportback. È la prima volta che fari DML sono prodotti in massa per un veicolo di serie” ha dichiarato Audi. La tecnologia DML delle e-tron è composta da 1,3 milioni di microspecchi per faro e funziona come un proiettore cinematografico, emettendo minuscole particelle di luce adattabili. Al lancio le e-tron 2021 avranno cinque diverse animazioni di benvenuto e uscita, selezionabili dal touchscreen del SUV.

Ovviamente le possibilità di questa tecnologia sono ampissime e non si fermano a questa chicca "pop": i fari LED potranno proiettare un "tappeto luminoso" di 50 metri che indica la corsia di guida o il cambio della stessa, la luce proiettata in curva può evitare dinamicamente l'abitacolo delle vetture in arrivo scongiurando così l'effetto accecante, i fari potranno anche illuminare persone o oggetti al lato della strada. L'aggiornamento arriverà esclusivamente in Europa, le normative degli Stati Uniti non permettono le funzionalità di cui sono dotati i Digital Matrix LED: gli americani potranno beneficiare soltanto delle animazioni di benvenuto e uscita.

Audi è da sempre apripista nelle tecnologie riguardanti l'illuminazione, nel 2007 la R8 fu la prima auto in commercio con Full LED e nel 2014 la R8 LMX fu una delle prime vetture con fari laser (la prima ad essere annunciata, ma fu battuta nel tempo dalla BMW i8). Attualmente Audi sta espandendo sempre più nella gamma la tecnologia Matrix LED, disponibile ad esempio anche nella nuova Audi A4.

Quanto è interessante?
1