Le nuove Tesla Model 3 hanno un baule anteriore più piccolo: perché?

Le nuove Tesla Model 3 hanno un baule anteriore più piccolo: perché?
di

La Tesla Model 3 è sul mercato da ormai tre anni e la società californiana ha fatto delle piccole modifiche con il passare del tempo. Ora, in questa seconda metà del 2020, le sta vendendo con un baule anteriore più piccolo del solito.

A "denunciarlo" sono tantissimi nuovi clienti che hanno ritirato la loro Model 3 in questi giorni. In particolare a rendere la questione pubblica è stato il magazine online Electrek, che ha pubblicato delle foto inviate dall'utente Tyler Nelson. Come potete ben vedere dall'immagine comparativa, la nuova Model 3 ha un baule sensibilmente più piccolo rispetto al normale - e i clienti purtroppo non lo hanno saputo finché non hanno ritirato l'auto, nessuno li ha informati della cosa in anticipo.

Inoltre non è chiaro il motivo della scelta, perché mai Tesla ha deciso di rimpicciolire proprio quell'elemento? Per far spazio a qualcosa probabilmente, ma cosa nello specifico? Sul web si parla di una nuova pompa di calore, la stessa vista per la prima volta nella storia Tesla sulla Model Y, caratteristica molto apprezzata soprattutto in Nord Europa dove il clima è sensibilmente più freddo di quello californiano. Questa pompa di calore serve a riscaldare le batterie nei luoghi e nei periodi più freddi, così da preservare le prestazioni - come sappiamo a basse temperature l'autonomia scende purtroppo. Sarebbe un'ottima novità per la Tesla Model 3 ma al momento non c'è nessuna indicazione ufficiale.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
1
Le nuove Tesla Model 3 hanno un baule anteriore più piccolo: perché?