Nuove Mercedes-AMG Classe E: finalmente le possiamo osservare

Nuove Mercedes-AMG Classe E: finalmente le possiamo osservare
di

Mercedes-AMG ha finalmente condiviso numerosi dettagli circa l'aggiornamento della ampia gamma di Classe E, incluso il modello top di gamma: la E63 S 4Matic+.

Come potete notare anche voi, il facelift è veramente sottile, se si tralascia la nuova griglia anteriore della E63, ottimizzata per trarre il meglio dalla gestione dei flussi di vento. Invece paraurti posteriore e diffusore cambiano poco, ma i cerchi adottano un nuovo stile, anch'essi per migliorare l'aerodinamica.

Le divergenze estetiche maggiori le mette in campo la berlina, che adesso presenta fari posteriori piatti i quali proseguono sul portellone del bagagliaio. Le station wagon invece sono più conservatrici, ma evolvono comunque alcuni elementi.

All'interno dell'abitacolo l'aggiornamento si nota subito, soprattutto perché il nuovo volante figura quattro alette orizzontali con moderni controlli aptici. Non manca poi l'inclusione di un sistema d'infotainment MBUX, che ora è gestibile attraverso un touchpad, il display touchscreen oppure tramite le palette aptiche, facilmente raggiungibili anche dal conducente.

Sotto al cofano della Mercedes-AMG E63 2021 non è cambiato nulla, e infatti la muove il solito V8 bi-turbo da 4,0 litri producente 571 cavalli di potenza per la variante "standard" e 612 cavalli per la E63 S. Tutte e due condividono il cambio automatico Speedshift a nove rapporti, il quale vanta nuove funzionalità come un miglioramento delle partenze sul bagnato.

Secondo la casa automobilistica tedesca, la velocissima E63 S può scattare da 0 a 100 km/h in appena 3,4 secondi (3,5 secondi per la E63), e allo stesso tempo i miglioramenti prestazionali si spostano anche sulle sospensioni rivisitate, in grado anche di incrementare il comfort per le station wagon.

Finora non l'avevamo ancora detto, ma gli aggiornamenti riguardano anche i modelli E53, mossi ancora una volta dal sei cilindri in linea bi-turbo da 3,0 litri abbinato al sistema ibrido EQ Boost. L'output complessivo ammonta a 435 cavalli di potenza e 520 Nm di coppia (L'EQ Boost aggiunge 22 cavalli per brevi periodi di tempo). A ogni modo, la modifica hardware più importante per le E53 concerne la "Drift Mode" abbinata ai nuovi freni carbo-ceramici.

In chiusura vogliamo citare altre due notizie inerenti il team AMG. La prima riporta l'introduzione di un aerodinamico portapacchi proprietario, mentre la seconda presenta la Mercedes-AMG GT Stealth Edition: eroga 530 cavalli di potenza.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2
MercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedes