La nuova VW Polo è pronta, e la vedremo tra pochissimo

La nuova VW Polo è pronta, e la vedremo tra pochissimo
di

Volkswagen ha appena confermato in via ufficiale la data per la presentazione della nuova VW Polo 2021. L'importante aggiornamento per la compatta tedesca verrà dato in pasto al pubblico il prossimo 22 aprile alle 11:00 in punto ora italiana.

In occasione dell'annuncio il brand tedesco ha anche condiviso una immagine anticipatoria, la quale si sofferma sull'angolo anteriore sinistro della macchina e rivela alcuni interessanti dettagli. Attirano subito lo sguardo i nuovi e moderni fari diurni a LED, con le due unità che paiono toccarsi tramite una lunga e sottile linea la quale si estende per tutta la larghezza del paraurti. Ovviamente anche la griglia ha subito un ritocco, ma in questo caso le divergenze sono sia più sottili che meno apprezzabili a causa dell'inquadratura molto ravvicinata.

Nel frattempo l'imminente refresh della Volkswagen Polo, già più volte avvistato in circolazione sul suolo tedesco, ha confermato la leggerezza dei ritocchi applicati dal team di design interno. In effetti la coda presenta soltanto dei fari leggermente allungati e più simili a quelli della nuova Golf 8 (ecco la nostra prova della Golf 2020 eTSI), mentre il paraurti termina su un diffusore dalla sagoma rivista ma camuffato da un sistema di scarico finto. Alcuni report si sono soffermati sul fatto che con ogni probabilità la vettura metterà in vista la scritta "Polo" proprio al centro della coda e sotto il badge "VW", ma per il momento non abbiamo conferme ufficiali in tal senso.

Gli elementi più interessanti della nuova Polo riguarderanno di sicuro le modifiche apportate all'abitacolo. Coi tempi che corrono sarà fondamentale tenere le funzionalità di bordo al passo coi tempi, per cui non riusciamo ad immaginare un cruscotto senza un ampio display centrale e un infotainment avanzato e wireless. In effetti il produttore di Wolfsburg ha già tranquillizzato il pubblico in questo modo:"verranno implementate nuove tecnologie, gli strumenti diverranno digitali e, grazie ad un maggiore networking, i passeggeri saranno 'sempre online'."

Sulle motorizzazioni non ci saranno rivoluzioni, ma verranno certamente introdotte soluzioni mild-hybrid in assistenza dell'unità termica. A ogni modo il propulsore a quattro cilindri in linea turbocompresso da 2,0 litri dovrebbe ancora erogare 200 cavalli di potenza e 320 Nm di coppia.

Entro pochi anni poi il brand tedesco potrebbe anche arrivare a sostituire integralmente la Polo con la Volkswagen ID.2 attualmente in sviluppo, la quale andrebbe ad accogliere numerosi automobilisti posizionandosi appena sotto l'attuale ID.3.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2
La nuova VW Polo è pronta, e la vedremo tra pochissimo