di

Col passare degli anni le autovetture diventano sempre più potenti e prestazionali. Si tratta di un fatto che va avanti sin dall'invenzione delle automobili, e a quanto pare la situazione non è destinata a cambiare. La riprova più recente ce l'hanno fornita i ragazzi di Automann-TV, i quali hanno portato una Volkswagen Golf R a velocità folli.

Se dieci anni fa vi avessimo detto che una hatchback di fabbrica avrebbe potuto toccare i 290 km/h ci avreste presi per pazzi, ma di recente ciò è diventato possibile. Il video in alto mostra infatti un esemplare di Golf R mentre viene lanciato a tutta birra sull'Autobahn tedesca la quale, come saprete, non dispone di alcun limite di velocità.

La compatta tedesca con pacchetto Performance Package in realtà si è spinta fino ai 277 km/h, in quanto il tachimetro di ogni auto mostra percorrenze sempre superiori a quelle reali. Fa comunque specie il fatto che l'esemplare in questione abbia nonostante tutto sforato il limite di 270 km/h imposto elettronicamente sulla vettura.

A ogni modo il canale YouTube Automann-TV non ha provato la Golf R soltanto in merito alla velocità di punta, poiché non si è esentato dal testare le tempistiche in accelerazione. Il produttore di Wolfsburg cita uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi, ma la prova in strada ha parlato di appena 4,51 secondi. E' palese oramai, come hanno suggerito alcuni proprietari della hatchback, che i numeri ufficiali sono probabilmente inferiori a quelli reali. Volkswagen afferma che il quattro cilindri in linea turbocompresso da 2,0 litri eroga 320 cavalli di potenza e 420 Nm di coppia, ma è quasi scontato che la macchina sia in grado di tirar fuori numeri superiori.

Un primo test al dinamometro, realizzato un paio di settimane fa, mostrava in effetti una potenza di ben 340 cavalli (senza Performance Package), ma non è impossibile che la Golf R sia capace di andare anche oltre perché l'esemplare sul dyno non aveva ancora superato la fase di rodaggio.

A proposito di modelli in sorprendenti non possiamo non rimandarvi alla nuova Toyota GR Yaris: la piccola giapponese, dopo aver superato alla grande il test dell'alce, si è anch'essa rivelata più potente di quanto dichiarato dalla casa.

In ultimo, tornando in Germania, pare che il produttore tedesco stia acquistando i cosiddetti "crediti green" da Tesla per ovviare alle sanzioni circa le emissioni della flotta proprietaria. Cosa sta succedendo?

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1