di

Ai ragazzi di carwow, i quali gestiscono anche un ottimo canale YouTube, le gare di accelerazione piacciono tantissimo. In effetti Mat Watson non porta in pista soltanto le supercar, ma anche dei grossi SUV, le ammiraglie, le elettriche sportive e, per non farsi mancare nulla, anche le hatchback più grintose.

In quest'ultima categoria non può non rientrare la variante "R" della Volkswagen Golf e, come potete vedere voi stessi dando un'occhiata al video in alto, Watson ha messo l'una contro l'altra la Golf R di ottava e quella di metà ciclo della settima generazione.

Entrambi i bolidi compatti montano un quattro cilindri turbocompresso da 2,0 litri abbinato ad un cambio automatico a doppia frizione e otto rapporti con tanto di launch control. E' chiaro che il team del marchio tedesco ha comunque voluto evolvere il prodotto, per cui l'ultima iterazione di Golf R eroga una maggiore quantità di cavalli: parliamo di 324 cavalli di potenza e 420 Nm di coppia contro i 303 cavalli e 400 Nm della "vecchia" Golf. Dal punto di vista della trazione non ci sono però differenze sostanziali in ogni caso l'output è inviato a tutte e quattro le ruote, ma la Golf 8 gode di un sistema moderno e più efficiente.

Allo stesso tempo la Golf 8 è ingrassata un pochino, e infatti ha una massa di 1.551 chilogrammi a secco ontro i 1.483 chilogrammi della rivale. Si sa che il peso ha un'importanza capitale nello svolgimento delle gare di accelerazione, ed essendoci un divario di appena 21 cavalli la vincitrice non è scontata come si potrebbe essere portati a credere.

Vendendo al sodo, i ragazzi di carwow hanno deciso di approntare quattro tentativi, che includono due partenze da fermo e due test in movimento, e il risultato è assolutamente lapalissiano: la Golf R di ottava generazione ha bruciato in tutte le occasioni quella di settima, persino quando a quest'ultima è stato dato un mezzo secondo di vantaggio. La Golf Mk8 ha completato il quarto di miglio in 12,3 secondi, mentre la Golf Mk7.5 ne ha impiegati 13,1.

Per avviarci a chiudere restando in tema vogliamo mostrarvi un'altra drag race di particolare interesse: un altro esemplare di VW Golf R ha sfidato sul dritto la nuova Toyota GR Yaris ritoccata da Litchfield: quale delle due l'ha spuntata? Infine, passando dalla ripresa alla velocità di punta, non possiamo non citare il test di Automann-TV a bordo di una Golf R sull'Autobahn tedesca: la macchina può sfiorare i 300 km/h!

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1