di

Cos'è una gara simulata? È una drag race fra due auto ricreata interamente al computer, in 3D, basata su dati reali e schede tecniche ufficiali. È più un divertimento che altro, chiaramente avere due auto vere sull'asfalto cambia tutto, è però interessante vedere una accanto all'altra la Tesla Roadster di prossima uscita e la Bugatti Chiron.

Guardando all'auto francese, parliamo di una delle più veloci del mercato (anzi, la Chiron Super Sport 300+ è proprio la più veloce auto stradale del mondo, capace di toccare i 490,484 km/h), un modello ultra limitato che nel 2020 sarà prodotta soltanto in 20 unità. Il suo prezzo base del resto è di 3 milioni di dollari, 2,7 milioni di euro, con un motore da poco meno di 1.600 CV e uno scatto da 0 a 96 km/h possibile in 2,3 secondi. Una campionessa di velocità assoluta, che però nella nuova Tesla Roadster potrebbe incontrare un avversario non solo degno ma addirittura ostico da battere.

Parlando di accelerazione (chiaro che in termini di velocità massima non c'è partita), la nuova sportiva di Elon Musk promette uno scatto da 0 a 96 km/h in appena 1,9 secondi, con 400 km/h di velocità massima. Allo stato attuale, persino la Tesla Model S Performance è in grado di avvicinarsi alla Chiron sullo scatto, poiché percorre lo 0-96 in 2,4 secondi. Come andrebbe a finire, dunque, una sfida proprio fra la nuova Roadster e la Bugatti Chiron? Vediamolo nella gara simulata...

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
1