INFORMAZIONI SCHEDA
di

Un recente video teaser ci mostra la nuovissima BMW M3 mentre infiamma il Nurburgring affrontando le tortuose curve del famoso "Inferno Verde". L'intento della casa giapponese è quello di testarla per affinare le performance e i sistemi elettronici di assistenza della sportiva tedesca.

Purtroppo la quattro porte è ancora piuttosto camuffata nel video in alto, ma ci sono delle inquadrature ravvicinate che ci permettono di carpire qualche dettaglio non da poco. L'elemento più interessante della nuova M3 riguarda l'assenza della gigantesca griglia imposta alle Serie 4 ed M4 (ecco la presentazione della Serie 4 Coupé). Per quasi tutte le riprese non è possibile capirne le dimensioni, ma si nota che l'apertura si estende fin appena sotto i fari anteriori e non prosegue oltre.

Altra notizia degna di menzione è la presenza, per la prima volta su una M3, della trazione all-wheel drive. Parte dei puristi e dei più grandi appassionati della divisione sportiva del produttore bavarese non saranno contentissimi apprendere ciò, in quanto finora la trazione è sempre stata appannaggio delle ruote posteriori, ma c'è da dire che il sistema AWD della casa usa la tecnologia per gestire il rapporto di erogazione della potenza su ogni asse per adattarsi a ogni condizione: una soluzione davvero niente male.

A ogni modo BMW cercherà di accontentare tutti, e infatti un recente rumor parla di una variante a trazione posteriore che verrà lanciata all'inizio del 2021 sotto la nuova denominazione "Pure". Questa amplierà ogni possibilità per i clienti mettendo a disposizione un cambio manuale a sei o sette rapporti. Alcuni mesi dopo sarà il turno della versione a quattro ruote motrici (fine 2021), resa disponibile con cambio esclusivamente automatico.

Per quanto concerne poi la potenza, uno degli elementi chiave per i fan del brand M, al momento sappiamo che la M3 e la M4 condividono lo stesso S58 bi-turbo da 3,0 litri a sei cilindri in linea, che scaricherà sull'asfalto circa 510 cavalli di potenza e 600 Nm di coppia per le X3 M e X4 M Competition.

Contemporaneamente la casa di Monaco di Baviera è concentratissima sull'elettrificazione di parte della propria gamma. E' per questo motivo che a breve assisteremo al lancio della fantastica BMW i4, che promette prestazioni elevate, tanta tecnologia e un'autonomia da far preoccupare le Tesla. Un occhio di riguardo è posto anche in favore dell'integrazione con altri dispositivi smart: adesso le auto BMW si aprono e si avviano con iPhone e Apple Watch.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1