INFORMAZIONI SCHEDA
di

La nuova Porsche 911 Turbo S ha una velocità d'accelerazione stratosferica, e la riprova è stata data soltanto alcune settimane fa, quando sul quarto di miglio ha battuto persino la velocissima McLaren 720S.

La sfida non doveva essere facile neanche questa volta per la sportiva di Stoccarda, perché a contestarne la prodezza sul quarto di miglio sono arrivate una BMW M8 Competition e una Nissan GT-R modificata. Il problema però è che la costanza della progressione della nuova Turbo S è tanto impressionante da consentirle di lasciare parecchi metri dietro le contendenti.

Alla fine quindi il confronto vero è stato tra M8 Competition e GT-R. La berlina tedesca si è scoperto abbia uno scatto da 0 a 100 km/h fulminante in base ai test di Car and Driver, ma ovviamente neanche la giapponese scherza, e difatti la sua reattività è rinomata.

Quindi, venendo ai numeri, la BMW dispone di un V8 bi-turbo da 4,4 litri capace di 625 cavalli di potenza e di 750 Nm di coppia, i quali devono muovere un peso complessivo di 1.950 chilogrammi. La GT-R con bodykit di Liberty Walk invece si sposta su pneumatici semi-slick e monta un V6 bi-turbo da 3,8 litri portato fino a sfiorare i 700 cavalli e a raggiungere gli 830 Nm di coppia. Massa complessiva, 1.750 chilogrammi.

Ovviamente la più rapida tra tutte è stata la Porsche 911 Turbo S coi suoi 650 cavalli e la massa di appena 1.650 chilogrammi ma, per scoprire chi tra BMW M8 Competition e Nissan GT-R ha trionfato sul quarto di miglio vi lasciamo al video in alto.

In chiusura vogliamo però mostrarvi un assurdo esemplare di Nissan GT-R il quale, grazie soprattutto ad un nuovo set di turbocompressori da 76 mm, produce ben 2.200 cavalli alle ruote.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1