di

Alcuni giorni fa Mercede-Benz aveva comunicato data, ora e modalità inerenti l'evento di presentazione della sua Classe C di prossima generazione, e finalmente è arrivato il momento di poterla ammirare: alle 14:00 italiane, e cioè fra pochi minuti, il produttore tedesco la darà in pasto al pubblico.

Per assistere allo show vi basterà cliccare sul video in alto, e attraverso di esso saremo in grado di poter paragonare la macchina alle sue rivali dirette: la BMW Serie 3, l'Audi A4, la Jaguar XE, la Volvo S60/V60 e la Alfa Romeo Giulia. In base alle prime voci di corridoio, la prossima Classe C metterà in luce un design del evolutivo, con le parti anteriori e posteriori che tenderebbero ad emulare quelle delle sue sorelle maggiori, come la Classe S o la CLS.

Riguardo le motorizzazioni, Mercedes-Benz stessa ha confermato che la potenza della macchina arriverà da una serie di unità elettrificate, e questa è la prima volta che ciò si verifica per uno dei modelli storici del marchio. Tanti dettagli ci sono al momento ancora oscuri, ma è quasi certo che i sistemi mild-hybrid andranno a muovere la parte bassa della gamma, mentre configurazioni plug-in hybrid spingeranno a tutta birra la parte alta.

I sistemi di assistenza alla guida dovrebbero essere estesi ad ogni tipo di alimentazione, mentre per la variazione dell'offerta sui mercati gli automobilisti italiani potranno dormire sogni tranquilli: sul suolo europeo arriveranno anche le Classe C diesel. In ogni caso è lecito attendersi che alcune varianti ibride plug-in si porteranno anche oltre i 400 cavalli, mentre per quanto riguarda le vetture sviluppate da AMG l'output complessivo è quasi ovvio affermare possa protrarsi oltre i 500 cavalli tramite un'unità termica turbocompressa a quattro cilindri da 2,0 litri e un motore elettrico alquanto prestante.

A proposito di unità ibride Mercedes e di presentazioni, McLaren ha appena rivelato la sua MCL35M: la monoposto per il 2021 del team britannico dovrà fare per forza di cose affidamento sulla tecnologia tedesca a causa del forfait di Honda.

In ultimo ci teniamo a chiudere citando il sentiero che il brand di Stoccarda ha oramai intrapreso in modo irreversibile. Numerosi modelli completamente elettrici stanno per arrivare sul mercato, tra i quali spiccano EQS, EQC ed EQA.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1