Una nuova Lancia Delta sulla piattaforma francese della DS 4

Una nuova Lancia Delta sulla piattaforma francese della DS 4
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La Lancia Delta è probabilmente una delle auto più iconiche di sempre e non è un caso se migliaia di appassionati sognano ancora oggi un ritorno in pompa magna del modello - con i francesi di PSA che potrebbero finalmente accontentare tutti.

Più che francesi di PSA, ormai è più corretto parlare di Stellantis, la creatura industriale che accorpa sia FCA che PSA. Proprio il nuovo gruppo potrebbe presto regalarci una nuova Lancia Delta, riveduta, corretta e portata ai giorni nostri - basata sullo scheletro della nuovissima DS 4.

A ridare nuovo lustro alla Lancia Delta potrebbe infatti pensarci l’avanzata piattaforma EMP2 sviluppata da PSA, che potrebbe portare sul mercato una Delta elettrificata entro la fine del 2024 - secondo gli ultimi rumor apparsi sul web. Rumor che parlano anche di motorizzazioni, con un 130 CV benzina, 180 CV e 225 CV Plug-in Hybrid, 300 CV a trazione integrale.

Stellantis potrebbe optare per una batteria da 13 kWh per la versione ibrida plug-in, sufficiente a garantire circa 60 km di autonomia 100% elettrica. La nuova Delta andrebbe a “infastidire” l’attuale concorrenza del segmento C con una dotazione tecnologica assolutamente premium e top di gamma - con un prezzo adeguato all’offerta e forse non proprio alla portata di tutti. Lancia ha però davvero bisogno di un modello di questa caratura, in grado di ravvivare la storia del marchio - che al momento si affida alla nuova Ypsilon 2021 appena presentata.

Quanto è interessante?
1
Una nuova Lancia Delta sulla piattaforma francese della DS 4