Nuova Kuga, la Ford più elettrificata di sempre con 3 varianti Hybrid

Nuova Kuga, la Ford più elettrificata di sempre con 3 varianti Hybrid
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il 2020 di Ford sarà davvero da ricordare. Appena qualche settimana fa è stata lanciata la nuova Ford Puma, inoltre a fine anno sarà il turno dell'attesa Mustang Mach-E elettrica. Oggi invece vi presentiamo la nuova generazione di Ford Kuga.

Neanche a dirlo, sarà la Ford più elettrificata di sempre, il primo modello a offrire 3 declinazioni ibride, ovvero Mild Hybrid, Plug-In Hybrid e Hybrid. La Plug-in Hybrid garantisce la massima efficienza nei consumi e nella riduzione delle emissioni di CO2 con un'autonomia in elettrico che tocca i 72 km NEDC (in WLTP dunque avremo qualcosa in meno). A livello di consumi invece il risparmio dovrebbe essere del 28% rispetto al modello precedente, sempre secondo il ciclo NEDC.

La variante Plug-in Hybrid e la Kuga EcoBlue Hybrid (Mild Hybrid a 48 Volt) saranno disponibili al lancio, mentre la Hybrid (Full Hybrid con funzione self-charging), arriverà nel corso dell'anno. Di seguito tutte le caratteristiche tecniche delle varie versioni.

Kuga Plug-In Hybrid:
- Combina un motore Atkinson da 2.5 litri, un motore elettrico e una batteria agli ioni-litio da 14,4 kWh
- La batteria può essere caricata utilizzando una presa montata sul parafango anteriore oppure mentre l’auto è in movimento, utilizzando la tecnologia di ricarica rigenerativa, che cattura l’energia cinetica normalmente persa durante la frenata
- I conducenti possono scegliere quando e come utilizzare la batteria attraverso le modalità EV Auto, EV Now, EV Later e EV Charge. Quando la batteria raggiunge il suo livello di carica più basso, la nuova Kuga torna automaticamente alla modalità EV Auto - integrando la potenza del motore benzina con l’assistenza del motore elettrico, utilizzando l'energia recuperata per ridurre il consumo di carburante

Kuga EcoBlue Hybrid:
- Utilizza il motore diesel EcoBlue 2.0 litri da 150 CV per una maggiore efficienza nei consumi con tecnologia Mild-Hybrid da 48 volt
- La tecnologia Mild-Hybrid impiega uno starter/generator, azionato da una cinghia, (BISG) che sostituisce l’alternatore standard, consentendo il recupero e lo stoccaggio di energia durante le decelerazioni del veicolo e la ricarica di un pacco batteria di ioni-litio da 48 volt, raffreddato ad aria
- La BISG funge anche da motore, utilizzando l’energia accumulata per fornire assistenza alla coppia elettrica del motore durante la guida e l’accelerazione normale, oltre a far funzionare gli accessori elettrici del veicolo

Kuga EcoBoost:
- Il motore a benzina EcoBoost da 1.5 litri con 150 CV è dotato del primo sistema Ford di disattivazione del cilindro. La tecnologia può arrestare automaticamente uno dei cilindri quando non è necessaria la piena capacità del motore

Kuga EcoBlue:
- Disponibile con motori EcoBlue da 1.5 litri con 120 CV e 2.0 litri da 190 CV ottimizzano ulteriormente l’efficienza dei consumi e garantiscono prestazioni reattive grazie a tecnologie come l’iniezione di carburante ad alta pressione e il collettore di aspirazione integrato

Kuga Hybrid: In arrivo entro la fine dell’anno
- Utilizza un sistema full-hybrid con funzione self-charging, che consente l’attivazione di guida in modalità completamente elettrica e abbina a un motore benzina ciclo Atkinson da 2.5 litri, un motore elettrico e una batteria agli ioni-litio e un cambio automatico sviluppato da Ford

Quanto è interessante?
1
Nuova Kuga, la Ford più elettrificata di sempre con 3 varianti Hybrid