La nuova Honda E si prepara al debutto e sfida la Renault ZOE con 150 CV

La nuova Honda E si prepara al debutto e sfida la Renault ZOE con 150 CV
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Se fino a qualche tempo fa era difficile trovare un’utilitaria elettrica sul mercato, oggi abbiamo decisamente più scelta: possiamo spaziare dalla nuova Renault ZOE e arrivare alla Honda E, creata appositamente per la città e prossima al debutto.

La nuova city car EV del marchio giapponese si presenta al pubblico italiano con un propulsore elettrico in grado di erogare 150 CV di potenza (110 kW), con una coppia di ben 300 Nm subito disponibile - una cifra che la maggior parte delle vetture di fascia medio-bassa a benzina o diesel può soltanto sognare. Sotto la scocca si nasconde una batteria da 35.5 kWh, certamente non al top della categoria ma più che sufficiente per l’utilizzo cittadino, con oltre 200 km di autonomia.

L’accumulatore inoltre si ricarica fino all’80% in soli 30 minuti (anche se Honda non ha diffuso la velocità e i kW massimi di ricarica, che potrebbero toccare quota 50 kW). La nuova Honda E promette poi di essere ultra efficiente grazie al sistema di frenata rigenerativa a Pedale Unico: quando si accelera, l’auto marcia normalmente, quando invece si rilascia il pedale si frena in automatico, recuperando energia.

Oltre al prezzo italiano, l’incognita riguarda il design finale: se fino a oggi abbiamo potuto ammirare gli splendidi concept futuristici, con tanto di specchietti retrovisori assenti (e sostituiti da telecamere), la versione di serie sarà mostrata solo nella seconda metà del 2019. La curiosità attorno al veicolo però è già tanta, con un prezzo competitivo Honda potrebbe mettere una seria ipoteca sul mercato elettrico entry-level.

Quanto è interessante?
2
Honda EHonda EHonda EHonda EHonda EHonda EHonda EHonda EHonda EHonda EHonda E