Una nuova Gigafactory Stellantis per costruire batterie in Italia: è quasi fatta

Una nuova Gigafactory Stellantis per costruire batterie in Italia: è quasi fatta
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La fusione tra FCA e PSA ha abbastanza diviso il pubblico nostrano. Da una parte i favorevoli, convinti che i francesi sarebbero stati capaci di portare aria nuova, dall’altra i preoccupati, con i marchi italiani che avrebbero rischiato di rimanere in un angolo. Per ora stanno avendo ragione i primi, con Stellantis che pensa a una nuova Gigafactory.

Una nuova enorme fabbrica da aprire nel nostro Paese, destinata a costruire soprattutto batterie per auto elettriche. È quanto emerge dalle ultime indiscrezioni pubblicate da Reuters, con la notizia di base data praticamente per certa. Come obiettivo d’investimento Stellantis avrebbe ben 1 miliardo di euro per il nuovo impianto, che potrebbe ricevere anche fondi aggiuntivi da partner industriali e finanziari “terzi”.

Grazie al Piano Nazionale di ripresa e resilienza inoltre dovrebbero arrivare ulteriori 600 milioni di euro di contributo pubblico per la costruzione della Gigafactory, che dunque starebbe nascendo sotto i migliori auspici. Sempre secondo il report Reuters, il nostro Governo vorrebbe istituire uno schema PPP, ovvero di partenariato pubblico-privato con una quota riservata a Stellantis, questo punto però è tutto da confermare.

Di sicuro è chiara l’intenzione del neo gruppo di investire pesantemente nell’elettrificazione dei veicoli, che mira ad avere una Gigafactory in grado di produrre 130 GWh in batterie nel 2025 e di 250 GWh nel 2030 - con l’Italia che sarebbe dunque assoluta protagonista dopo gli impianti confermati in Germania e Francia.

FONTE: Reuters
Quanto è interessante?
1