Nuova Fiat Multipla 2025, quello che sappiamo: elettrica, 5+2 e gemella della C3 Aircross

Nuova Fiat Multipla 2025, quello che sappiamo: elettrica, 5+2 e gemella della C3 Aircross
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nei prossimi anni saranno moltissimi i modelli che Fiat immetterà sul mercato a cominciare dalla tanto chiacchierata Panda B-SUV che uscirà nel 2024 e che sarà low cost. Attenzione anche ai nuovi remake, che in casa torinese sono decisamente di moda.

Dopo la Fiat 600e e la Topolino presentate in diretta streaming lo scorso luglio, il CEO Olivier Francois ha in programma anche una nuova versione della Fiat Multipla.

Se tutto andrà secondo programmi verrà presenta nel 2025, di conseguenza tornerà a fare capolino a esattamente 15 anni dall'uscita di scena del precedente modello.

Per cercare di capire come sarà possiamo prendere in considerazione la C3 Aircross in uscita, che sarà di fatto una gemella proprio della nuova Multipla. Così come la Citroen Ami e la Topolino ma anche la recente e-C3 e la Panda, anche l'Aircross e la nuova Fiat Multipla nasceranno dalla stessa piattaforma, leggasi la STLA Medium di Stellantis che verrà utilizzata anche per la Lancia Gamma e la Opel Manta.

Per quanto riguarda i posti a sedere, difficile che la nuova Multipla ripresenterà la famosa disposizione dei tre sedili nella fila anteriore, mentre è più probabile che sarà un classico SUV cinque posti, con una opzione per altri due.

Sarà un'auto che dovrebbe essere lunga all'incirca 4,5 metri e piuttosto alta da terra, mentre sotto “il cofano” troveremo una batteria da 55 kWh con una potenza di 135 cavalli in grado di permettere un'autonomia di circa 400 chilometri con una sola ricarica.

Non è comunque da escludere, come per tutte le prossime Fiat che nasceranno, che alla versione green venga affiancato anche un modello ibrido, quindi benzina + elettrico, di modo da garantire agli automobilisti una versione senza dubbio più economica e quindi più accessibile.

La Multipla, oltre a sfidare la C3 dovrà vedersela con la Dacia Jogger, di conseguenza non potrà avere un prezzo esorbitante.