di

La nuova Fiat 500 elettrica è un autentico successo. Il marchio torinese sta raccogliendo prenotazioni a pioggia e anche il nostro amico Matteo Valenza è rimasto piacevolmente sorpreso dalla prova della piccola elettrica. Ora sempre Matteo ha ben pensato di portare la 500 elettrica sul dyno, così da capire esattamente potenza e coppia reali.

I dati tecnici parlano di 136 CV di potenza effettiva (100 kW), 147 km/h di velocità massima, 580 Nm di coppia - che per la piccola citycar di casa Fiat non è affatto male. Dati alla mano, è possibile confrontare l’elettrica anche con la 500 classica con motore 1.2 a benzina e la 500 Abarth.

La prima, sullo stesso dyno ovviamente, medesima calibratura delle attrezzature, ha fatto registrare una potenza motore di 74,5 CV (54,8 kW), con una coppia massima di appena 110,9 Nm raggiunta già a 3.635 rpm - la nuova 500 elettrica dunque la batte facilmente in termini di spinta e potenza bruta, e su questo c’erano pochi dubbi.

Ma passiamo alla 500 Abarth: parliamo di una vettura sportiva a 360 gradi, pensata anche per qualche escursione in pista, è dunque normale trovare 164 CV di potenza motore (120 kW) e 266 Nm di coppia a 3.100 rpm, quando l’auto è a 84,5 km/h. I giri massimi si ottengono invece a 6.550 rpm, a 178,6 km/h. Significa che la 500 elettrica la batte in accelerazione da ferma, sul lungo invece è la maggior potenza della Abarth ad avere giustamente la meglio. Vi aspettavate risultati simili?

Quanto è interessante?
2