La nuova Corvette C8 Stingray ridisegnata con motore frontale

La nuova Corvette C8 Stingray ridisegnata con motore frontale
di

La nuova Chevrolet Corvette C8 Stingray è stata sicuramente una delle auto più criticate dell'ultimo anno, e il motivo è presto detto: un design troppo distante dalla tradizione, che ha snaturato il DNA stesso della Corvette. Ora un nuovo render ci mostra la vettura esattamente "come sarebbe dovuta essere".

La nuova Corvette è stata criticata ben più dell'ultima Toyota GR Supra, accusata di non essere più un'auto giapponese a tutti gli effetti ma troppo condizionata dalla meccanica BMW. Il suo interessante prezzo di partenza al di sotto dei 60.000 dollari, e la sua natura comunque sportiva e assolutamente premium, la rendono comunque un best buy dei mesi a venire, anche se qualcuno ancora storce il naso.

J.b.cars su Instagram nel frattempo ha provato a ridisegnare la C8 Stingray secondo le linee tradizionali della famiglia Corvette, riportando inoltre il motore frontale. I cambiamenti sono pochi ma fondamentali, quanto basta per ridare alla nuova vettura le forme che tanto l'hanno caratterizzata negli anni. Ricordiamo che il nuovo modello 2019 offre un motore LT2 V8 da 6.2 litri VTT, capace di erogare 495 CV e 637 Nm di coppia; un bolide che Chevrolet ha mantenuto sotto i 60.000 dollari per impensierire la concorrenza, contenendo tutto in 1.527 kg di peso. Siete ancora critici verso questa iterazione? Avreste preferito il rendering di J.b.cars?

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
1