Nuova Alfa Romeo in versione carabinieri: ecco l'ipotesi di TDA

Nuova Alfa Romeo in versione carabinieri: ecco l'ipotesi di TDA
di

La nuova Alfa Giulia dei Carabinieri? Ecco un concept interessante. Si ispira alle ultime indiscrezioni riguardo il prossimo (ipotetico) restyling "pesante" della Giulia. Se fosse davvero così sarebbe un piacere per gli occhi vedere le pattuglie per strada.

Questo render, diffuso dalla pagina Instagram @tda_automotive, propone una livrea completamente rinnovata, con elementi di design che richiamano lo stile Alfa Romeo degli ultimi tempi, proponendo peró degli aggiornamenti più "in linea con i tempi" e in linea con le nuove "frontiere estetiche".

Si parte dal frontale, più appuntito e spigoloso, con gruppi ottici (presumibilmente a led) che offrono un gioco di luci dei fari anteriori e della griglia che donano un look elegante, ma anche aggressivo allo stesso tempo. Anche la parte posteriore ha ricevuto importanti aggiornamenti, dove è presente un'unica striscia a led, e che ricorda, molto vagamente, il retro della Dodge Charger (anch'essa nelle mani di alcune unità di polizia americane).

Chissà cosa riserverà il futuro in casa Alfa Romeo e se la collaborazione tra la casa del Biscione e le forze dell'ordine continuerà anche per la prossima generazione di veicoli (presumibilmente elettrici). In Francia, ad esempio, le forze di polizia cittadine si sono rivolte ad un'azienda italiana per la realizzazione di alcune moto di servizio elettriche. A testimonianza del fatto che il nostro paese sembra comunque attivo sul fronte elettrificazione.

La Alfa Romeo Giulia sembra non essere ancora vicina a simili stravolgimenti, le ultime novità inerenti questo modello riguardano alcuni avvistamenti della nuova Giulia che suggeriscono che, il prossimo anno forse, le modifiche saranno ancora leggere e che non saremo di fronte ad una nuova iterazione.