Nuova Alfa Romeo Giulia 2025, come sarà? L'anticipazione della versione da 1000CV

Nuova Alfa Romeo Giulia 2025, come sarà? L'anticipazione della versione da 1000CV
di

Soltanto pochi giorni fa Alfa Romeo ha svelato le eredi di Giulia e Stelvio ai sindacati. Il Biscione ha in programma la produzione di un nuovo modello ogni anno, con l'obiettivo nel contempo di entrare a piè pari nel mondo dell'elettrificazione.

Il primo esempio in tal senso è rappresentato dall'Alfa Romeo B-SUV che uscirà nel 2024 e vittima di un clamoroso leak poche settimane fa. Dopo di che toccherà alla Giulia, che sarà presentata molto probabilmente fra un anno e lanciata poi nel 2025: come potrebbe essere?

Per cercare di rispondere a questa annosa domanda ci ha pensato il noto designer del web Sugar Design, pubblicando sulla sua pagina Instagram il render della possibile versione Sedan della berlina sportiva di Arese. La nuova Giulia sarà al 100 per cento elettrica e avrà una potenza massima che sfiorerà i 1.000 cavalli (quella forse ipotizzata graficamente proprio da Sugar), divenendo di fatto una supercar per tutti i giorni.

Secondo il CEO Jean Philippe Imparato, esteticamente sarà meno tradizionale, ma Sugar Design ha invece voluto prendere in prestito numerosi elementi dell'attuale linea della Giulia, nonché della Tonale, fondendoli in una vettura che appare davvero interessante.

Difficile dire se il render sarà simile alla versione finale, molto probabilmente no, ma in ogni caso è ancora complicato oggi inquadrare la futura Giulia a batteria. Dovrebbe essere prodotta sulla piattaforma STLA Large, dove vengono già realizzate altre berline di Stellantis, e potrebbe montare un'architettura a 800 volt con un'autonomia fino a 800 km, numeri senza dubbio interessanti ma che da qui a breve dovrebbero divenire uno standard nel campo delle auto elettriche.

Non è da escludere inoltre una versione e tre motori, con due davanti e uno dietro, così come la trazione integrale o eventualmente quella posteriore. Per quanto riguarda la potenza, infine, come detto sopra si arriverà fino a 1.000 cavalli, ma ovviamente saranno presenti anche altri “tagli”, partendo da una entry level da 350 cavalli, per passare ad una versione più performante da 800.

Si sa con certezza che la nuova Alfa Romeo Giulia sarà prodotta negli stabilimenti di Cassino, in provincia di Frosinone, e le linee di produzione dovrebbero essere implementate proprio in questi giorni, approfittando della pausa natalizia.