I numeri della Mini Cooper SE, la prima elettrica "di massa" del brand

I numeri della Mini Cooper SE, la prima elettrica 'di massa' del brand
INFORMAZIONI SCHEDA
di

MINI come gli altri scommette sull'elettrico, con la MINI SE debuttata nel 2019 che aprirà un nuovo capitolo per l'azienda. La MINI Cooper SE è la prima elettrica pensata per generare alti volumi di vendita. Dove alti, ovviamente, va messo in relazione con la nicchia del segmento degli EV. Mini ha snocciolato qualche dato interessante.

Secondo Insideevs, se Mini vendesse 35.000 elettrificate nel 2020, questo basterebbe a coprire il 10% del volume di vendite globali dell'azienda. Un dato quindi più che dignitoso, che porterebbe a pensare che quella della Cooper SE sia una scommessa assolutamente vinta.

Ma Mini potrebbe portarsi a casa un successo ancora più grande. L'azienda ha infatti rivelato che, fino ad oggi, la MINI ha incontrato l'interesse di oltre 90.000 potenziali clienti. 90mila persone che hanno manifestato l'interesse di prenotare la piccola elettrica.

Non stiamo parlando di veri preordini, ma è comunque interessante vedere come questo dato abbia avuto un trend positivo che, partendo dai 45.000 clienti potenziali di agosto, è arrivato a toccare 80.000 interessi a novembre, fino a raggiungere gli oltre 90.000 di fine dicembre.

"La MINI ELECTRIC completamente elettrica (sic) si è aggiunta alla line-up di MINI verso la fine del 2019", scrive l'azienda in un comunicato. "Oltre 90.000 persone si sono registrate come potenziali clienti fino ad adesso — è la prova del grande interesse del pubblico nei confronti di questo veicolo completamente elettrico".

MINI ha lanciato una campagna pubblicitaria dedicata alla Mini Cooper SE composta di una serie di corti dall'evocativo titolo "The E-talian Job", potete vedere la prima clip qua. MINI ha anche già parlato della possibilità che in futuro tutti i veicoli del brand saranno elettrici, un po' come succede già adesso con il brand Smart.

FONTE: Insideevs
Quanto è interessante?
1