Non paga caselli autostradali per 16.000 euro: fermato camionista

Non paga caselli autostradali per 16.000 euro: fermato camionista
di

In passato abbiamo più volte parlato dei cosiddetti "furbetti del pedaggio", che in autostrada evitano di pagare il casello con la scusante della diversa tecnologia fra Paese e Paese. Quella di oggi invece si tratta di una truffa bella e buona: un camionista deve alla Società Autostrade 16.000 euro di pedaggi.

Titolare di un'azienda di trasporti, nella quale figura come unico autista, il camionista rumeno fermato dalla Polizia Stradale di Gorizia aveva escogitato un modo abbastanza rudimentale per eludere i pagamenti casellari sul territorio italiano. Arrivato al casello, inscenava ogni volta la situazione in cui non aveva abbastanza contanti o carte di pagamento con credito sufficiente, faceva dunque inviare le fatture all'indirizzo della compagnia. Peccato che poi nessun conto venisse saldato.

Ora l'uomo dovrà restituire tutto con gli interessi: gli agenti che lo hanno fermato lungo l'autostrada A4 lo hanno costretto a pagare subito le multe relative al 2019, pari a oltre 900 euro, il restante gruzzolo - relativo ad altre 13 sanzioni - è stato affidato a una società di recupero crediti. Oltre il danno economico, anche la beffa: il comportamento dell'uomo è costato 26 punti sulla sua patente, il che significa che non potrà più guidare sul suolo italiano, dovrà necessariamente lavorare altrove.

FONTE: ANSA
Quanto è interessante?
3