Non disturbare alla guida: come attivare la funzione su iPhone e Android

Non disturbare alla guida: come attivare la funzione su iPhone e Android
di

Utilizzare lo smartphone alla guida è diventato ormai un "fenomeno di costume" tristemente diffuso in tutto il mondo, pericoloso per conducenti e pedoni. Governi e associazioni stanno tentando di arginare il problema in più modi, anche i big della tecnologia come Apple e Google si sono impegnate a offrire delle soluzioni funzionali.

A partire da iOS 11 (oggi siamo a iOS 12), iPhone di Apple offre la modalità Non disturbare alla guida, in grado di rilevare automaticamente quando siamo in auto. Attivare la funzione automatica è davvero semplice, basta recarsi nel pannello Impostazioni del telefono, entrare in Non disturbare e scorrere fino a trovare Non disturbare alla guida. Qui abbiamo tre opzioni, lasciare al telefono l'onere di capire in automatico quando ci stiamo spostando in auto, far partire la funzione quando ci colleghiamo a un dispositivo Bluetooth (come il vivavoce dell'auto per l'appunto) oppure lasciare tutto Manuale.

Per velocizzare l'attivazione manuale si può utilizzare l'icona dedicata del Centro di Controllo (se non la trovate, Impostazioni > Centro di Controllo > Personalizza controlli, non vi resta che aggiungere l'icona a forma di auto). In questo modo bastano uno slide e un tap per attivare la funzione prima di mettersi alla guida. Non disturbare alla guida evita che il telefono squilli con eventuali notifiche, evitando così potenziali distrazioni. Per tutti i dettagli vi rimandiamo qui, alla pagina ufficiale di Apple.

Su Android abbiamo un sistema simile chiamato Modalità Auto, che - dopo esser stata configurata - si avvia quando il telefono viene connesso a un'auto oppure quando determina che il veicolo è in movimento. La funzione si interrompe da sola 30 secondi dopo avere iniziato a camminare, oppure dopo 10 minuti in assenza di movimento. Ulteriori info qui.

Quanto è interessante?
3