NIU lancia la sua prima moto elettrica: scopriamo la nuova RQi

NIU lancia la sua prima moto elettrica: scopriamo la nuova RQi
di

Negli ultimi anni abbiamo imparato a conoscere NIU per i suoi ottimi scooter elettrici, disponibili sia simil 50 cc che 125 cc. Nel 2021 l'azienda cinese ha anche debuttato nel settore dei monopattini elettrici con l'ottimo NIU KQi3, ora però è arrivato davvero il momento di fare sul serio: arriva la moto elettrica NIU RQi.

Presentata al CES 2020 per debuttare a fine 2021, la nuova moto elettrica cinese potrebbe infine sbarcare nel nostro continente a inizio 2022, visto che nel mezzo una pandemia globale ha cambiato leggermente i piani. Resta tuttavia certo il lancio del veicolo, particolarmente interessante e già pronto a fare concorrenza alla Sondors Metacycle dal peso di soli 90 kg.

Con la Sondors non condivide assolutamente il design, il prezzo invece è più o meno simile: la Metacycle sarà venduta a circa 5.000 dollari negli USA, la RQi attorno ai 5.400 dollari, entrambe potrebbero costare in Europa attorni ai 5.000 euro, o almeno è questa la speranza. Ma diamo uno sguardo alla scheda tecnica: la NIU RQi monterà un motore da 30 kW, ma solo prossimamente, la prima versione commercializzata invece sarà depotenziata a 5 kW per i possessori di patente B e A1 (quali moto elettriche guidare con patente B a A1?).

La velocità massima sarebbe dovuta essere di 161 km/h, la società ha invece confermato che la prima versione sarà limitata a 100 km/h, con il boost mode però si potranno raggiungere in un attimo i 110 km/h. Le batterie saranno due, rimovibili, con capacità combo di 5,2 kWh e 119 km di autonomia. Non vediamo davvero l'ora di poterla provare dal vivo.

Quanto è interessante?
1
NIU lancia la sua prima moto elettrica: scopriamo la nuova RQi