Nito NES, lo scooter elettrico tutto italiano che che mira al Compasso d'Oro

Nito NES, lo scooter elettrico tutto italiano che che mira al Compasso d'Oro
di

Bisogna riconoscerlo, prima dell'avvento di moto e scooter elettrici il mercato delle due ruote motorizzate era alquanto piatto, adagiato sugli allori, almeno dal punto di vista del design. È con la nuova mobilità elettrica che stiamo ammirando nuove idee e concept, pensiamo ai folli veicoli CAKE oppure al nuovo Nito NES.

100% italiano, nato a Torino, il Nito NES è un nuovo scooter elettrico che cerca di fondere insieme praticità assoluta, leggerezza e stile - e lo fa con un design che si fa davvero notare. Lo dobbiamo nello specifico a Cesar Mendoza, guida "spirituale" dello IED di Torino per anni e ora uno dei fondatori della Nuova Industria Torinese (Nito), che con il suo NES è candidato a vincere il Compasso d'Oro, premio che onora il miglior design industriale in Italia.

Sicuramente parliamo di un'idea estrema, che focalizza tutto su una pedana in legno ricurva e lascia il sottosella completamente libero, vuoto, aspetto che per alcuni potrebbe rappresentare uno spreco di spazio vitale - soprattutto se pensiamo che gli scooter elettrici sono quantomai affamati di energia e hanno bisogno di batterie abbastanza pesanti e ingombranti.

Qui però entriamo in un campo differente, dal punto di vista strettamente del design il 9 settembre sapremo se il Nito NES riuscirà a vincere il Compasso d'Oro oppure no. Nel frattempo sappiate che il NES viene venduto a 4.750 euro con diverse possibilità di personalizzazione, possiamo scaligere il colore frontale e quello della pedana, passando per quello della sella. Ricordiamo inoltre che fino al 31 dicembre 2020 è attivo l'Ecobonus 2020 su moto e scooter elettrici, con incentivi fino al 40% con rottamazione.

FONTE: Nito Bikes
Quanto è interessante?
1
Il mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruote