Nissan Qashqai rimbalza e si dimena su tre ruote, ma passa il severo test dell'alce

di

Nei diversi test di schivata effettuati dal team spagnolo di km77.com abbiamo assistito spesso a prove ad alto tasso di spettacolarità che però non hanno entusiasmato in termini di risultato, invece con la Nissan Qashqai e-Power è successo: il SUV giapponese ha un carattere ribelle, ma ha passato il test dell'alce brillantemente.

Ricordiamo che il test dell’alce serve a simulare una manovra d’emergenza dove il conducente deve schivare un ostacolo presente sulla propria corsia di marcia, e la velocità benchmark per considerare la prova superata è di 77 km/h. Ebbene, la Nissan Qashqai della prova, equipaggiata con pneumatici Michelin Primacy 4 in misura 235/45 R20, è riuscita nell’intento, con un miglior passaggio effettuato a 77 km/h. A dire il vero avrebbe toccato anche i 79 km/h, ma in questo caso ha spinto leggermente un cono e dunque la prova non è stata valida.

Un risultato niente male, e superiore a auto ben più sportive (l’Audi RS3 Sportback non brilla nel test dell’alce), ma il tester spagnolo non è rimasto molto contento del comportamento messo in mostra: durante l’esercizio, la Qashqai si dimena e si ribella come poche auto prima di lei, e ha una forte tendenza ad alzare la ruota posteriore interna, che provoca una perdita d’aderenza piuttosto accentuata, accompagnata da un sobbalzo del posteriore, dovuto agli evidentissimi trasferimenti di carico che le sospensioni fanno fatica a gestire.

Il tester ha però specificato che il comportamento può impressionare visto da fuori, ma alla guida le sensazioni percepite sono piuttosto facili da gestire e filtrate, in ogni questa tendenza ad alleggerirsi al posteriore non l’hanno trovata ideale per un mezzo familiare. E lo stesso carattere ha fatto capolino nella prova di slalom, specie nei coni finali, quando la velocità era più elevata.

Quanto è interessante?
1